Ternana, col Catanzaro arriva la prima sconfitta. Lucarelli: «Cascavamo da soli in mezzo al campo»

Ternana, col Catanzaro arriva la prima sconfitta. Lucarelli: «Cascavamo da soli in mezzo al campo»
di Riccardo Marcelli
2 Minuti di Lettura
Sabato 27 Febbraio 2021, 17:40

CATANZARO - La Ternana perde l'imbttibilità. A Catanzaro finisce 2 a 1 per i padroni di casa dove gli errori commessi dai rossoverdi hanno fatto la differenza. Per gli avversari. «Abbiamo perso con merito -sottolinea l'allenatore Cristiano Lucarelli- cascavamo da soli in mezzo al campo».

L'approccio alla gara non è stato dei migliori con il gol del vantaggio di Curiale che arriva addirittura a seguito di una rimessa laterale che ipnotizza la retroguardia. I colpevoli? Mammarella e Boben. Il primo rimarrà nello spogliatoio dopo l'intervallo. Il secondo segna il gol del pareggio dopo una manciata di secondi dall'inizio della ripresa.

Sembra il consueto canovaccio con la squadra rossoverde che sembra poter controllare la gara per approfittarne in contropiede. Invece al 14' dagli sviluppi di un calcio d'angolo Iannarilli non esce e Damian perde Carlini che in perfetta solituidine firma la rete del raddoppio. La Ternana accusa il colpo e solo allo scadere Frascatore riesce a girare verso la porta di Di Gennaro. Troppo poco per la reazione e per tentare di mantenere l'imbattibilità in campionato che durava addirittura dall'otto marzo del 2020, prima che il campionato si interrompesse per il Covid-19. 

La Ternana dovrebbe scendere in campo mercoledì prossimo contro la Cavese. Il condizionale è d'obbligo visto che la formazione campana è attanagliata dal Covid al punto da non disputare la gara col Potenza. Quindi potrebbe avere una settimana di tempo per metabolizzare il risultato, prima di giocare contro la Virtus Francavilla prima della sfida al Liberati con la Bari. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA