Ternana, via libera ai playoff

Mercoledì 27 Maggio 2020
Via libera ai playoff, dalla Lega di serie C. La Ternana, dunque, se si deciderà di far ripartire il calcio professionistico, potrà contare su una proposta da inviare al Consiglio federale per essere discussa il 3 giugno e legata alla possibilità di tornare i campo per decretare la quarta squadra promossa in serie B proprio facendo giocare i playoff. Con il format attuale, ma riservati solo a chi dovesse decidere di farli. Dunque, squadre come la Ternana che è pronta a tornare in campo non avrebbero problemi. Ma altre società che dovessero stabilire di non essere in grado di far tornare in capo le loro squadre, verrebbero automaticamente scluse. E siccome si parla di far disputare i playoff a tutte le squadre aventi diritto nei tre gironi partendo dalle classifiche che restano cristallizate, la sola cosa da capire meglio è se si dovessero andare a ripescare altre squadre (difficile), oppure se il format dei playoff si adatterebbe a quel punto al numero di squadre che accetterebbero di disputarli (più facile). Resta confermata la promozione diretta in serie B di Vicenza, Monza e Lecce che, in quanto capoliste dei loro gironi, avrebbero automaticamente vinto il campionato. La decisione è arrivata nel tardo pomeriggio, dopo una riunione del direttivo di Lega Pro. Riunione nella quale sono stati sabciti i parametri anche per i playout. Questi ultimi sono aperti, proprio come nel caso dei playoff, alle squadre che,clasifica alla mano, ne hanno diritto. Ma c'è una differenza: nel girone C, quello della Ternana, non si farebbero, vista la distanza considerevole della terzultima classificata dalla quatultima. Dunque, nel girone della Ternana, i verdetti sicuri in base a questa proposta sarebbero la promozione in serie B della Reggina e le retrocessioni dirette di Rieti, Rende e Bisceglie. Queste ultime farebbero compagnia nella caduta verso i dilettanti a Gozzano e Rimini. Parola definitiva al Consiglio federale, che il 3 giugno esaminerà anche questa proposta per come far terminare sul campo la stagione della serie C. Sempre, però, che domani, dal Governo, arrivi il via libera del ministro Vincezno Spadafora a far ripartire effettivamente il calcio in Italia. Ad oggi, la situazione dei contagi porterebbe a far pensare a una ripresa apparentemente scontata. Ma non c'è da abbasare la guardia. Dunque, non si possono ancora escludere sorprese delle prossime ore. Per la Ternana, intanto, si tratta di una prima vittoria. La Lega, nella sua proposta, non ha fatto altro che avanzare la soluzione caldeggiata anche dalla società rossoverde ed emersa, insieme alle posizioni simili di altri 15 club, già nell'assemblea di Lega dei primi di maggio. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani