Perugia, esplosione in casa:
donna in fin di vita

Perugia, esplosione in casa: donna in fin di vita
1 Minuto di Lettura
Lunedì 13 Agosto 2018, 18:10 - Ultimo aggiornamento: 15 Agosto, 12:16

PERUGIA - Un boato e una donna in condizioni molto gravi: è successo intorno alle 16 di lunedì in una palazzina nella zona di San Martino in Colle. Secondo quanto ricostruito da carabinieri e vigili del fuoco, subito intervenuti sul posto allertati dalle richieste di intervento da parte dei vicini della donna, la 36enne stava utilizzando un liquido infiammabile in bagno (molto probabilmente benzina) quando, per cause ancora in corso di accertamento, nella stanza si è originato l'incendio.

La donna ha cercato di scappare, chiudendosi alle spalle la porta del bagno ma l'esplosione che è seguita all'incendio è stata fortissima e le fiamme l'hanno completamente investita. Nel tentativo di sfuggire alle fiamme, la giovane donna sarebbe scappata verso la finestra per poi cadere nel vuoto. Alcuni vicini hanno raccontato di averla vista cadere dal secondo piano, praticamente in fiamme. 

Le condizioni sono apparse subito gravissime. Oltre alle ustioni profonde e sparse su tutto il corpo, dalla caduta la donna ha riportato lesioni gravissime. E' stata ricoverata fin dalla serata di lunedì al centro Grandi Ustionati di Cesena e le sue condizioni, anche se stabili, restano gravissime.

© RIPRODUZIONE RISERVATA