Foligno, bravata alla “Casa del Mutilato”: messo il cappello di Babbo Natale alle statue di Esercito, Aviazione e Marina

Mercoledì 18 Dicembre 2019 di Giovanni Camirri
Foligno, bravata alla “Casa del Mutilato”: messo il cappello di Babbo Natale alle statue di Esercito, Aviazione e Marina

FOLIGNO - «Le bravate degli irrispettosi». Non è piaciutto affato il gesto irrispettoso della memoria collettiva che qualche buon tempone ha messo in atto a Foligno. A spiegare l'accaduto e a prendere duramente posizione è Fiorella Agneletti presidente dell'Associazione nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra e Fondazione Sezione di Foligno. «In questo periodo scrive Agneletti -  le strade, le piazze ed i palazzi della città sono illuminati a festa per rendere il santo Natale ancora più suggestivo. Mercoledì mattina  percorrendo Corso Cavour ed alzando lo sguardo verso il prospetto dello storico palazzo della “Casa del Mutilato” di Foligno, si notano le tre statue raffiguranti i tre corpi militari dell’Esercito, Aviazione e Marina, con in testa il cappello di Babbo Natale. Vogliamo ringraziare coloro i quali hanno ritenuto di rivolgere un pensiero augurale anche a coloro che durante il primo ed il secondo conflitto mondiale, nonché la guerra di Liberazione non sono più tornati dai campi di battaglia o dal marciume delle trincee e, se tornati, conservano ancora oggi i segni indelebili di mutilazioni ed invalidità permanenti. Forse gli autori di una tale bravata - conclude Agneletti -,  ritengono di “conoscere rispettosamente la storia”».

 

Ultimo aggiornamento: 18:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA