Coronavirus, a Perugia restano 3 varchi aperti per la Ztl

Coronavirus, a Perugia restano 3 varchi aperti per la Ztl
1 Minuto di Lettura
Lunedì 18 Maggio 2020, 09:00

PERUGIA - Oggi riaprono ristoranti, bar, pizzerie, pub, parrucchieri, estetisti, negozi, così il Copmune di Perugia ma anche musei e chiese,  ha ritenuto opportuno concedere una deroga alla chiusura della Ztl in centro storico.
La Ztl si apre, quindi, negli accessi di via Baglioni, via Battisti e via della Sposa dalle 7 alle 13 fino al 2 giugno.
Non sarà invece possibile mantenere la gratuità delle aree di sosta sulle strisce blu in tutta la città, mentre nel centro storico il pagamento si effettuerà solo dalla 13 alle 20 a eccezione di via Indipendenza e piazza Italia dove la sosta sarà a pagamento dalle 8 alle 20.
La decisione, speiganod al Comune di Perugia, si è resa necessaria anche visto il contingentamento del minimetrò che, necessariamente vedrà una riduzione del trasporto di persone per effetto delle misure di distanziamento previsto dalle norme in vigore.
«Sono certo che tale operazione - spiega l’assessore Luca Merli - agevolerà tutte le categorie commerciali e il personale che da domani tornerà, finalmente, a lavorare e vivere il centro storico della città».

© RIPRODUZIONE RISERVATA