CORONAVIRUS

Arrone, Il Covid non ferma la musica
Il concerto va in scena sul tetto di un'azienda

Venerdì 19 Giugno 2020

ARRONE - Ripartire dal tetto per tornare a volare: è la missione de L’Umbria sul Tetto, primo festival musicale nato ai tempi del Covid-19, promosso da fondazione Italia sostenibile e Grm management col patrocinio del Comune di Arrone e il supporto del club I borghi più belli d’Italia.

L’evento, che si terrà in live streaming domenica 21 giugno in occasione della Festa della Musica, ha l’ambizione di chiamare a raccolta nel post-emergenza alcune fra le realtà artistiche più interessanti del panorama regionale.
Elephant Brain di Perugia, Sgominare L’Impuro, Puscibaua di Foligno ed Enzo Plausibile di Terni saliranno sul palco quali testimoni di una virtuosa collaborazione fra operatori pubblici e privati, in grado di far ripartire lo spettacolo dal vivo nonostante la paralisi del settore.
“Saremo uniti in un mosaico di suoni” dice Riccardo Marini, patron della manifestazione. “Vorremmo esportare questo nuovo modo di fare concerti anche nelle altre regioni, ipotizzando una rassegna itinerante alla riscoperta del territorio che sappia valorizzare le specificità culturali di volta in volta presenti. Non a caso il nostro debutto avverrà sul tetto un’azienda che non si è mai fermata, che ha continuato a produrre cibo anche nei momenti di maggiore difficoltà. Per farci sentire, dobbiamo fare rumore - conferma il direttore artistico Willy Agostini, di Sgominare L’Impuro. Siamo stati i primi a lanciare un appello esibendoci sia per un municipio che per un ristorante in piena fase 2. Vorremmo coinvolgere e sostenere anche quelle strutture turistiche che hanno subìto gravi perdite economiche durante la pandemia”.
L’evento si svolgerà sul terrazzo dello stabilimento Italia Authentica di Arrone, partner dell’iniziativa, e verrà trasmesso in diretta streaming sui canali web del MEI – meeting delle etichette indipendenti all’indirizzo https://bit.ly/umbriasultettomusicfest.

© RIPRODUZIONE RISERVATA