Arrestate tre ternane col vizio
dei furti nei centri commerciali

Giovedì 12 Luglio 2018
Tre donne di Terni, già inquisite in passato, sono state poste ai domiciliari dai carabinieri con
l'accusa di aver commesso una serie di furti ai danni di una catena di supermercati e di un negozio di oggetti per la casa. A chiamare i militari è stato il personale dipendente del  supermercato, che ha notato le tre muoversi con fare sospetto tra gli scaffali. Una volta fermate, le tre sono state sottoposte a perquisizione personale e veicolare, nel corso della quale sono
stati scoperti numerosi articoli per un valore di circa 150 euro. Ulteriori accertamenti hanno permesso di appurare che le stesse, già nel corso della mattinata, avevano depredato anche un altro negozio. Stamani il gip ha convalidato l'arresto e disposto la liberazione delle donne, con l'obbligo di firma. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nazionale: tra importanti verifiche e ricerca di novità

di Massimo Caputi