Stasera in tv, sabato 28 agosto su Italia 1 «Ritorno al futuro - Parte II»: curiosità e trama del film con Michael J. Fox

Stasera in tv, sabato 28 agosto su Italia 1 «Ritorno al futuro - Parte II»: curiosità e trama del film con Michael J. Fox
3 Minuti di Lettura
Sabato 28 Agosto 2021, 10:12

Stasera in tv, sabato 28 agosto, andrà in onda su Italia 1 alle 21:05 il film «Ritorno al futuro - Parte II» del 1989. Sesto lungometraggio diretto dal regista statunitense Robert Zemeckis. Tra i protagonisti Christopher Lloyd, Michael J. Fox e Lea Thompson.

Uomini e Donne, Gemma lascia il programma? Parteciperà a un reality: ecco quale

La trama

Il film comincia dove terminava il primo capitolo, ovvero con Marty, interpretato da Michael J. Fox, e Jennifer che partono insieme allo scienziato Doc, inventore della macchina del tempo, per il 2015 allo scopo di evitare che il futuro dei loro figli possa essere in pericolo. Ma la situazione precipita e per riuscire a cambiare ciò che avverrà c'è una sola strada: cambiare ciò che è avvenuto. Marty dovrà tornare nuovamente nel 1955.

Curiosità

La scena del 'Cafè 80s' del 2015 fu riprodotta in questo modo perché in sede di stesura dello storyboard del film i produttori ammisero che nessuno dei film sul futuro aveva mai azzeccato le mode o il look dell'ipotetico futuro in cui erano ambientati, quindi in uno degli unici posti che Marty frequenta nel futuro sono raffigurati ambienti, musiche e personaggi degli anni ottanta, anticipando inoltre un previsto effetto nostalgia del decennio '80 che poi effettivamente ci fu negli anni 2010.

Per la realizzazione di «Chi ha incastrato Roger Rabbit» del 1988, il regista Zemeckis utilizzò una speciale telecamera gestita dal computer che gli permise di far recitare attori dal vivo con personaggi animati, ma che, sebbene fosse efficace, era limitata nei suoi movimenti e flessibilità. Pensando al suo prossimo progetto, Zemeckis chiese agli ingegneri dell'Ilm di modificare il sistema in modo che potesse funzionare come una normale macchina da presa, che venne chiamata Vista Glide. Il regista con questa telecamera fu in grado di spostare la telecamera avanti e indietro all'interno della scena, in modo che i personaggi potessero camminare intorno a se stessi o persino scambiarsi oggetti.

Quando il vecchio Biff torna nel 2015 dopo aver consegnato l'almanacco sportivo al giovane sé stesso, doveva avere un malore. In una scena poi eliminata lo si vede svanire. Bob Gale spiegò che l'idea era che nella nuova sequenza temporale il ricco Biff fosse stato ucciso da Lorraine negli anni novanta. La scena fu però eliminata perché avrebbe generato confusione negli spettatori

© RIPRODUZIONE RISERVATA