Morto Cavalli Sforza, il genetista che studiò i segni delle migrazioni nel Dna

Morto Cavalli Sforza, il genetista che studiò i segni delle migrazioni nel Dna
È morto il genetista Luigi Luca Cavalli Sforza. Aveva 96 anni e si è spento a Belluno, nella sua casa, seguito dal medico di famiglia. Era nato a Genova, il 25 gennaio 1922. Il suo lavoro si è incentrato sulla genetica delle popolazioni e delle migrazioni dell'uomo e sulle interazioni tra geni e cultura.

Cavalli Sforza ha creato un nuovo campo di ricerca combinando la demografia con le analisi dei gruppi sanguigni nella popolazione. I suoi studi hanno permesso di ritrovare nell'attuale patrimonio genetico dell'uomo i segni lasciati dai grandi movimenti migratori del passato e delle società multietniche.
Sabato 1 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 02-09-2018 22:01

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-09-02 08:58:04
Finalmente,per chi sa leggere tra le righe,e' stata resa pubblica,la verita' che pero'....non si puo' e non si deve dire.....
2018-09-01 22:46:21
Secondo il pensiero di Cavalli Sforza, si dovrebbe rivedere il concetto scientifico dei regni della natura che sarebbero quattro e non tre : umano,animale,vegetale,minerale.L'uomo quindi non fa piu' parte del mondo animale, in quanto in quest'ultimo esistono nell'ambito della stessa specie, individui differenti, prendiamo per esempio, i cani,i gatti, le galline,i cavalli,i rinoceronti,etc essi si differenziano ,sempre nell'ambito della stessa specie,per caratteristiche varie, dando origine alla parola razza. Basti pensare,rimanendo nel nome , la locuzione " cavalli di razza " con la quale si vuole contraddistinguere un vero cavallo da un brocco......
2018-09-01 16:10:26
Sbaglio, o si ipotizza che la cultura (con tutto quello che tale termine comporta) di un popolo è correlata al suo dna ? Come dire che il fanatismo religioso degli arabi, la tendenza a rubare dei rom, l'indole violenta dei rumeni, la tendenza al furto degli zingari, ecc. non sono concetti di bieco razzismo ma hanno fondamenti scientifici? Ce ne siamo finalmente accorti? Il che non vuol dire avere preconcetti tipo "sei rom quindi sei un ladro", ma del tipo "se ci sono furti in zona, indago prima nei campi rom". Sbaglio?
2018-09-01 17:54:45
Non sbaglia per niente. Anche il quoziente d'intelligenza è strettamente legato ai geni. Lo sappiamo tutti, ma non si può dire...
4
  • 70
QUICKMAP