Roland Garros, sorteggio buono per gli azzurri. Ostacolo Muguruza per la Schiavone

Fabio Fognini
2 Minuti di Lettura
Venerdì 26 Maggio 2017, 15:05

Sorteggio tutto sommato positivo per gli azzurri in vista del Roland Garros, secondo Slam stagionale che scatta domenica 28 sulla terra rossa di Parigi.

Sono cinque i tennisti al via nel tabellone principale maschile. Il numero uno azzurro Fabio Fognini, numero 29 Atp e 28esima testa di serie, neo papà di Federico, comincia la sua decima avventura parigina affrontando lo statunitense Frances Tiafoe, numero 66 del ranking: non ci sono precedenti. Paolo Lorenzi, attualmente numero 34 Atp, che nelle sei precedenti apparizioni parigine non è mai riuscito a superare il match d'esordio, debutterà contro il lituano Ricardas Berankis, al momento numero 243 Atp (in gara grazie al ranking protetto essendo reduce da un infortunio). Debutterà invece contro un giocatore proveniente dalle qualificazioni Andreas Seppi, attualmente numero 83 del ranking mondiale: in caso di vittoria l'altoatesino potrebbe al secondo turno dare vita a un derby tricolore proprio con Fognini. Si sono guadagnati un posto nel main draw passando dalle qualificazioni anche Simone Bolelli e Stefano Napolitano, ma si dovrà attendere la conclusione delle “quali” e il successivo inserimento in tabellone dei “promossi” per conoscere i nomi dei loro avversari.

TABELLONE FEMMINILE
Quattro le azzurre presenti sulla terra rossa pariginia. Sorteggio di fuoco per Francesca Schiavone, numero 76 Wta, vincitrice sul 'Philippe Chatrier' di uno storico trofeo nel 2010 e finalista dodici mesi dopo, che troverà dall'altra parte della rete la campionessa in carica, la spagnola Garbine Muguruza, numero 5 del ranking mondiale e quarta favorita del seeding. Uno pari il bilancio dei precedenti.

Roberta Vinci, numero 33 Wta e 31esima testa di serie, dovrà vedersela con la portoricana Monica Puig, numero 41 del ranking mondiale, oro ai Giochi di Rio 2016. La 34enne tarantina si è aggiudicata entrambe le sfide precedenti. Per Camila Giorgi, numero 99 Wta, mai oltre il secondo turno nello Slam francese, esordio contro una giocatrice di casa, Ocean Dodin, numero 57 del ranking mondiale, in grande progresso negli ultimi mesi: tra le due non ci sono precedenti. Infine Sara Errani, passata dalle qualificazioni, che come Bolelli e Napolitano dovrà ancora restare in attesa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA