Formula 1, Vettel motivato verso Sochi: «Qui bei ricordi, ma manca la vittoria»

Martedì 24 Settembre 2019

«Ô ormai qualche anno che veniamo a gareggiare in Russia e il Sochi Autodrom è un'altra di quelle piste sulle quali siamo stati vicini alla vittoria senza mai tuttavia raggiungerla. Abbiamo dei bei ricordi, come la prima fila tutta occupata dalla Scuderia Ferrari due anni fa, ma ci manca ancora quell'ultimo passo per essere completamente soddisfatti». Dopo il trionfo a Singapore Sebastian Vettel punta con ottimismo al Gran Premio di Russia: «il circuito mi piace, è a suo modo unico perché passa vicino agli impianti e alla Medal Plaza dei Giochi Olimpici invernali e questo mi fa un certo effetto. Ci sono diverse curve simili tra loro, tutte molto tecniche che non sono facili da affrontare in termini di ingresso, frenata e capacità di far ruotare la vettura in maniera efficace e senza sacrificare le gomme. Dal punto di vista della guida - aggiunge il pilota tedesco della Ferrari - si tratta secondo me di una delle piste più tecniche del calendario e proprio per questo è particolarmente appagante riuscire a mettere insieme il giro perfetto, specie in qualifica».

Ultimo aggiornamento: 16:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani