Il Sassuolo ribalta il Bologna 4-3 e si porta al 2° posto in classifica

Domenica 18 Ottobre 2020 di Emilio Buttaro

BOLOGNA - Il Sassuolo riparte alla grande confermando il suo momento d’oro. I neroverdi con una rimonta clamorosa si aggiudicano il derby emiliano col Bologna che vale il secondo posto solitario in classifica. Per la squadra di Mihajlovic tanto da recriminare ed una partenza di campionato sottotono con la terza sconfitta in quattro gare.

Nel Bologna Orsolini torna titolare e si riprende la fascia, tra i neroverdi c’è Djuricic con Berardi e Traoré a sostenere Caputo nel reparto offensivo.

Bastano nove minuti ai padroni di casa per sbloccare il risultato. Bellissima la manovra tutta di prima condotta da Orsolini e Palacio e conclusa dal solito Soriano con una sorta di rigore in movimento. Per l’ex Toro e Samp è il terzo gol in campionato dopo la doppietta con il Parma. La reazione degli ospiti è praticamente immediata. Anche al Dall’Ara la squadra di De Zerbi si conferma propositiva e dopo qualche pericolo per Skorupski arriva il pari a firma Berardi. L’attaccante calabrese da fuori area, malgrado la posizione decentrata, di sinistro sorprende Skorupski con un diagonale nell’angolino opposto. Ma Mihajlovic e De Zerbi sono tecnici che non si accontentano mai, così prima del riposo è il Bologna a tornare in vantaggio. Altra pregevole giocata in verticale chiusa con l’inserimento di Svanberg che a due passi dalla porta mette dentro un perfetto assist di Soriano.

Dopo un’ora di gioco si sblocca Orsolini. Il numero 7 rossoblu sfrutta un errore di Locatelli entra in area e batte in diagonale. Ma la squadra di casa non riesce a gestire i ritmi del doppio vantaggio così Djuricic riapre i giochi con un diagonale ravvicinato su assist di Caputo. La carica del Sassuolo è inesauribile, De Zerbi azzecca tutti i cambi e poco dopo arriva addirittura il pari. Ci pensa Caputo sugli sviluppi di un corner ad approfittare di un errore di Palacio e mettere dentro di testa da posizione ravvicinata. La squadra neroverde vuole e trova il ribaltone grazie ad una discesa di Kyriakopoulos che mette in area imbeccando la sfortunata deviazione nella propria porta di Tomyiasu. In pieno recupero Mbaye evita il quinto gol ai rossoblu con un intervento decisivo su Raspadori.

De Zerbi e i suoi possono gioire per il terzo successo in campionato su quattro partite. Tre punti così pesanti  che permettono ai neroverdi di scavalcare in classifica Atalanta, Napoli e Juventus e volare in seconda posizione solitaria.

 

Ultimo aggiornamento: 14:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA