Juve, Ronaldo a colloquio con Sarri: il caso è (sembra) chiuso

Martedì 19 Novembre 2019 di Alberto Mauro
Mentre la Juventus annunciava il rinnovo di Bonucci (con adeguamento fino al 2024) alla Continassa andava in scena il confronto ufficiale Ronaldo – Sarri, dopo il ritorno di CR7 dagli impegni della nazionale. Ringalluzzito dalla qualificazione ad Euro 2020 e il gol numero 99 con il Portogallo, Ronaldo ha chiarito con Sarri e i compagni, in attesa di una prossima cena di squadra per farsi perdonare l’uscita di scena poco signorile dallo Stadium prima del fischio finale di Juve – Milan. Solo lavoro di scarico per CR7 che si è presentato alla Continassa con un SUV Rolls Royce nuovo fiammante e pronto a fare la differenza contro l’Atalanta, dopo aver messa da parte i problemi al ginocchio e i fastidi per le due sostituzioni consecutive. In serata è stato inaugurato il J-Hotel, alla presenza di Chiellini, il capitano, e e Nedved. E intanto la Juventus sta lavorando a rinnovi pesanti. Dopo aver chiuso quello con Bonucci fino al 2024, in agenda i prossimi sono quelli di Szczesny (2024) e Cuadrado (2022). Si lavora anche al possibile rinnovo di Matuidi, in scadenza e a fine anno si discuterà quello di Buffon. “È una giornata storica, indimenticabile, un sogno che si avvera – le parole di Bonucci sul rinnovo -. E’ la mia miglior stagione e spero di completare prestp la bacheca con la Champions”. Ultimo aggiornamento: 20:01


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma