De Nicola: «Racing in un girone doc»
Cerrai: «Che bello ritrovare i derby»

Nello De Nicola e Antonio Pezone del Racing Roma
di Ugo Baldi
2 Minuti di Lettura
Giovedì 4 Agosto 2016, 18:17

C'è grande soddisfazione nel Racing Roma per la notizia scaturita al termine del Consiglio Federale della Figc, che ha ufficializzato il ripescaggio in Lega Pro del club del presidente Antonio Pezone, che ha rilevato l'ex Castelli Romani per "mantenerla" in terza serie. E' il ds Nello De Nicola ad esprimere la soddisfazione del club, che nella compsizione dei gironi è stato inserito nel raggruppamento A, quello con numerose squadre dal grosso blasone. «Il nostro girone è sicuramente il più tecnico dei tre, vista la presenza di squadre del calibro di Livorno, Cremonese, Alessandria e Arezzo. Tutte le toscane, oltretutto, sonoda prendere con le molle». 
Nel girone A, c'è anche la "cugina" Lupa Roma (che comunque giocherà a Tivoli) e la Viterbese, mentre la quarta laziale è stata collocata nel girone C della Lega Pro. «Avere quattro laziali in Lega Pro credo debba essere motivo di orgoglio per tutto il movimento regionale. Tra le quattro, la più attrezzata mi sembra la Viterbese, che ha un presidente davvero dinamico. Il nostro obiettivo è quello di mantenere la categoria».

Nei prossimi giorni, non appena le formalità burocratiche che sanciscono il passaggio del Racing negli organici della Lega Pro, saranno ufficializzati i primi acquisti (alcuni dei quali si stano già allenando ad Ardea). Sicuri di vestire la maglia della squadra affidata a Giuliano Giannichedda, sono il brasiliano De Sousa e Massimo Emiliano, ex calciatore dell'Avellino in serie B e prodotto del vivaio della Roma».

Anche sull'altra sponda, quella della Lupa Roma, la soddisfazione per aver mantenuto, per la terza stagione di fila, la categoria, è grande. Il presidente del club, Alberto Cerrai, che potrebbe a breve trovare nuovi compagni di viaggio in alcuni imprenditori, è felice di ritrovare un derby che l'anno scorso gli è mancato molto. «Avremo ben due gare con squadre del Lazio e questo mi piace molto», spiega il numero uno della Lupa Roma, che ha già sostenuto, sotto la guida del tecnico David Di Michele la prima amichevole contro il Civitavecchia. «Il girone mi piace molto, perché sono contento di fare nuove esperienze calcistiche, oltretutto su piazze davvero prestigiose per il calcio italiano come sono quelle di Siena, Livorno, Alessandria e Cremona».


© RIPRODUZIONE RISERVATA