CORONAVIRUS

Tokyo 2020, via libera del calcio ai giocatori Under 24

Sabato 4 Aprile 2020
Tokyo 2020, via libera del calcio ai giocatori Under 24
Il Cio e la Fifa salvano il sogno olimpico dei giocatori che sarebbero stati beffati dal rinvio al 2021. I due organismi internazionali hanno infatti annunciato che ai Giochi di Tokyo 2020, posticipati al prossimo anno, potranno partecipare anche i calciatori nati nel 1997, che teoricamente con il rinvio delle Olimpiadi sarebbero diventati fuoriquota (ai Giochi partecipano le rappresentative Under23). Sospiro di sollievo per il ct argentino Fernando “Bocha” Batista, tra gli altri. Infatti ora il selezionatore dell'Olimpica Albiceleste potrà contare sulla sua stella, l'interista Lautaro Martinez, nato il 22 agosto del 1997, e quindi di nuovo arruolabile. Batista, che in Giappone vuole vincere l'oro, è sicuro di poter convincere l'Inter a liberare l'attaccante (per le Olimpiadi i club non hanno l'obbligo di concedere i loro giocatori), intanto prende nota del fatto che, dopo la precisazione di ieri, potrà avere a disposizione anche i vari Montiel (River Plate), Ascacibar (Hertha Berlino), Robertone (Velez) e l'ex romanista Ponce (Spartak Mosca), tutti facenti parte della sua rosa e nati nel '97.

Tutto ciò in attesa che si chiarisca se a Tokyo 2020 possano essere utilizzabili anche tre fuoriquota: più che l'Argentina, il discorso interessa il Brasile per Neymar e l'Egitto che vuole convocare Salah.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani