Champions, Messi trascina il Barcellona, lo United eliminato

Martedì 16 Aprile 2019 di Valerio Cassetta
Doppietta di Messi e gioiello di Coutinho. Tutto facile per il Barcellona che al Camp Nou vince 3-0 contro il Manchester United e conquista la semifinale di Champions League. Dopo il successo nella gara di andata, i blaurana trionfano anche nel ritorno dei quarti. La squadra di Valverde soffre solo nei primi dieci minuti, sorpresa dalla rapidità del tridente scelto da Solskjaer con Lingard, Martial e Rashford. L’intensità degli inglesi è spezzata dall’arbitro Brych che prima assegna e poi revoca con l’aiuto del Var un rigore agli spagnoli per un contatto tra Rakitic e Fred. L’episodio permette al Barça di prendere le contromisure e Messi ne approfitta alla prima occasione. L’argentino si accentra, supera Fred con un tuner e di sinistro al 16’ fulmina De Gea. Il Manchester accusa il colpo e subisce il 2-0 quattro minuti più tardi, ancora con Messi. Stavolta Leo beneficia della complicità di De Gea, che non trattiene il pallone  in tuffo. Nel secondo tempo il Barcellona abbassa il ritmo, ma trova comunque la via del gol. Al 61’ Coutinho chiude i giochi con un destro a giuro da applausi. Il pubblico di casa sottolinea ogni passaggio con gli “ole” ed esulta alla notizia del vantaggio dell’Ajax. Mastica amaro Solskjaer, accompagnato nella trasferta in Spagna dall’ex manager Sir Alex Ferguson, con cui proprio al Camp Nou il 26 maggio 1999 decise la finale di Champions contro il Bayern Monaco nei minuti di recupero. Ultimo aggiornamento: 17 Aprile, 10:33


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La doppia vita dei prof? Basta andare sui social

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma