Nba, super Gallinari, trionfo di Oklahoma City Thunder

Sabato 16 Novembre 2019
Gli Oklahoma City Thunder avevano bisogno di una vittoria per ritrovare fiducia in loro stessi. Hanno trovato quella più bella: battuto un avversario di livello al termine di una partita combattuta e risolta solamente all'overtime, quando i padroni di casa sono esplosi segnando 20 punti in 5 minuti contro i soli 12 degli avversari. Grande protagonista è stato Danilo Gallinari, miglior marcatore dei suoi con 28 punti a referto (nuovo massimo stagionale). Sette di questi sono arrivati nel supplementare dopo che il suo tiro dalla punta al termine del quarto quarto non era andato a segno: per l'azzurro una serata da 7/11 al tiro di cui 3/5 da tre punti e un perfetto 11/11 ai liberi. Insieme a lui eccellente anche la prova di Chris Paul (27 punti, 8 rimbalzi, 5 assist e 0 palle perse) e di Shai Gilgeous-Alexander (24 punti) insieme ai 19 di Terrance Ferguson. Ai Sixers non è bastato il ritorno in campo di Joel Embiid dopo una partita saltata per problemi al ginocchio sinistro, leader di un quintetto tutto in doppia cifra con 31 punti e 12 rimbalzi. Insieme a lui i 28 di Josh Richardson (10/15 al tiro), i 21 di Tobias Harris e i 16+11 rimbalzi di Ben Simmons, entrambi però usciti nel supplementare per raggiunto limite di falli. A mancare è stata però soprattutto la panchina, capace di segnare solamente 11 punti in tutto distribuiti su 5 giocatori. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma