CORONAVIRUS

Ciclismo, Di Rocco: «Sogno il Giro d'Italia a porte aperte, sarebbe una festa per la rinascita del paese»

Lunedì 27 Aprile 2020
«Mi unisco alla speranza del ministro Spadafora che ci possa essere il Giro d'Italia a ottobre. Sogno una festa popolare che possa essere la rinascita del Paese». Così all'Adnkronos il presidente della Federciclismo, Renato Di Rocco, in merito alla possibilità di far disputare la corsa rosa in autunno. «Vorrei scongiurare l'eventualità delle porte chiuse -aggiunge il numero uno del ciclismo italiano-. Mi auguro proprio di no e noi lo stiamo pensando come tutti gli anni con tanta gente a bordo strada. Poi vedremo nei prossimi mesi come evolve la situazione del coronavirus valuteremo di concerto con il comitato tecnico scientifico e il governo a cui spetterà la decisione finale». © RIPRODUZIONE RISERVATA