Coppa del Mondo di pista, argento per Viviani nell'omnium. Domani attesa per Ganna

Sabato 2 Novembre 2019 di Francesca Monzone
La seconda giornata di Coppa del Mondo di Pista a Minsk, si conclude con l’argento di Elia Viviani nell’Omnium. Il veronese che non era riuscito a centrare l’obiettivo ai Campionati Europei, oggi in Bielorussia ha portato all’Italia la quinta medaglia, che ha impreziosito il paniere azzurro, in cui erano già presenti due argenti e due bronzi. 
La giornata dei nostri pistard non era iniziata nel migliore dei modi, con la caduta nel Kerin di Francesco Ceci e la sospetta frattura della clavicola. 
Viviani ha fatto risalire l’Italia, gareggiando in un modo formidabile, concludendo al secondo posto con un totale di 154 punti. L’oro è andato al britannico Matthew Walls, con 163 punti, mentre il bronzo  al portoghese Oliveira con 149 punti. 
In gara oggi anche Michele Scartezzini, che nello scratch vinto dal bielorusso Yauheni Karaliok, ha chiuso in quinta posizione. In pista a Minsk anche Miriam Vece che nello Sprint femminile si è fermata agli ottavi. Per Elisa Balsamo e Letizia Paternoster impegnate nel Madison femminile, è arrivato l’ottavo posto. Domani per la terza e ultima giornata di gare ci sarà l’Inseguimento individuale uomini con Filippo Ganna. A seguire l’Americana uomini con Consonni e Lamon. Per le donne in pista scenderanno Miriam Vece per il Kerin donne e Letizia Paternoster per l’Omnium.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Lozzi e il derby dei Casamonica, da Virginia solo una passerella

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma