Coppa del Mondo di Pista, Letizia Paternoster è argento nell'omnium

Domenica 3 Novembre 2019 di Francesca Monzone
L’Italia della pista non delude e continua a vincere. Dopo l’epico  risultato di Filippo Ganna che ha aperto la sessione pomeridiana con il record del mondo nell’inseguimento individuale, Letizia Paternoster ha chiuso la giornata con l’argento nell’omnium. La giovane azzurra che ai Campionati Europei era andata sotto le sue aspettative, oggi a Minsk in Bielorussia, nella prova olimpica per eccellenza della pista, è salita sul secondo gradino del podio. L’oro è andato all’imbattibile statunitense Jennifer Valente, mentre il bronzo è stato conquistato dalla britannica Laura Kenny.
La trentina ha lottato da vera leonessa, ottenendo il terzo posto nello scratch e il secondo nel tempo race e nell'eliminazione prima della corsa a punti finale. In questa prima prova di Coppa del Mondo la Paternoster ha guadagnato punti fondamentali per il pass olimpico.
Nella Madison solo settimi Viviani e Consonni. I due azzurri non sono mai entrati in gara nonostante qualche attacco ed hanno chiuso con 27 punti. In questa prova l’oro è andato alla coppia danese Hansen e Morkov che hanno conquistato 52 punti davanti ai francesi Coquard e Thomas con 44 e agli spagnoli Torres e Mora con 40. 
Fuori dal gruppo delle migliori Miriam Vece, eliminata al secondo turno nel keirin femminile. L’oro è andato alla tedesca Emma Hinze davanti alla francese Mathilde Gros e alla coreana Hyejin Lee. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Lozzi e il derby dei Casamonica, da Virginia solo una passerella

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma