Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Fregene, il 29 e 30 aprile la prima
tappa del Campionato italiano

Fregene, il 29 e 30 aprile la prima tappa del Campionato italiano
di Umberto Serenelli
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 12 Aprile 2017, 20:43

Una delle cinque tappa del “Campionato italiano di Kitesurf 2017”, specialità Kitefoil, si svolgerà a Fregene il prossimo 29 e 30 aprile presso il Gilda on the beach. Lo annuncia con un pizzico d’orgoglio Franco Quadrana, presidente del “Circolo velico Fiumicino” che è noto tra gli appassionati di vela per l’organizzazione del “Campionato invernale di Roma” a cui quest’anno hanno partecipato oltre in centinaio di equipaggi, la maggior parte dei quali romani.
 
IL PRESIDENTE QUADRANA
E’ la prima volta che la Federazione italiana della vela sceglie una località del comune di Fiumicino per questo tipo di manifestazione che è il lizza per essere inserita tra le discipline delle prossime Olimpiadi. «Siamo molto soddisfatti che al nostro circolo sia stata assegnata l’organizzazione della prima tappa del Campionato italiano di Kitesurf – precisa Franco Quadrana, presidente del Circolo velico Fiumicino - . In particolar modo siamo orgogliosi che la IV zona della Fiv, presieduta da Giuseppe D’Amico, abbia creduto nel nostro sodalizio per valorizzazione  questa disciplina. Verificata la nostra costa, dove in alcuni tratti sono presenti scogliere a protezione dell’erosione marina, la scelta è caduta sul litorale di Fregene che ha tutti i requisiti per accogliere un evento di importanza nazionale».
 
COS’E’ IL KITESURF
Il Kitesurf è un sport che si svolge ovviamente in mare. E’ nato 15 anni fa in Francia e solo negli ultimi 6-7 anni ha incontrato le simpatie di molti appassionati italiani. Un aquilone collegato all’atleta che sta in piedi su una tavola da surf sotto cui una sorta si pinna che permette all’appassionato di sollevarsi quel tanto dalla superficie del mare per ridurre l’attrito e raggiungere velocità vicine ai 60 km/orari. Il percorso lungo il quale si affrontano in genere circa 30 sufisti (suddivisi in genere in tre categoria) è a “bastone” da ripetere due volte per un totale 10 chilometri che vengono coperti in 15-20 minuti.
 
IL CAMPIONE E’ DI FIUMICINO
Fiumicino vanta di aver in questo disciplina un ex campione del mondo. La vittoria di Pierluigi Capozzi (nella foto) risale infatti al 2015 nel “Categoria Master”. «Dopo un duro periodo di allenamenti – ci confida l’ex iridato – è arrivato il meraviglioso trionfo sulla spiaggia di Gizzeria in Calabria. Una bella soddisfazione salire sul gradino più alto a livello mondiale e con i colori del Circolo velico Fiumicino». Per la prova del campionato quindi sei tra i favoriti? «Purtroppo no – risponde Capozzi – con le modifiche di alcuni regolamenti sono stato costretto a cambiare tavola con la quale ora sto prendendo confidenza. Mi auguro di essere al top per fine mese anche se so che sarà molto difficile. Inoltre, alla “prima” del campionato partecipano atleti del calibro di Pietro Fazioli e il veneto Enrico Tonin. Tra i favori poi vedo i veterani Andrea Beverino e il romagnolo Mario Calbucci. Tra i giovani emergenti invece inserisco Alessio Brasili del Circolo velico Fiumicino».
 
TAPPE DEL CAMPIONATO ITALIANO
Il programma del Campionato italiano vede i serfisti sfidarsi a Fregene il 29 e 30 aprile. Dal 6 al 7 maggio gli atleti del Kitesurf saranno protagonisti a Livorno (Vada) nella prova organizzato dal Circolo velico Pietrabianca. Dal 20 al 21 maggio tutti a Rimini al Club Nautico Rimini. Dal 7 al 9 luglio a Malcesine (VR) presso il Circolo Acquafresca. Dal 29 settembre all’1 ottobre a Talamone. Il mondiale di Kite si disputerà dal 14 al 18 giugno a Cagliari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA