Scemarella e Trilly: contro il bullismo la storia di una fata molto speciale

Mercoledì 13 Febbraio 2019
Una nuova, divertente ed emozionante fiaba della Compagnia “Un Teatro da Favola”, la Compagnia teatrale per famiglie che sta sbancando tutti i record di incassi e di pubblico nei teatri di Roma: “La favolosa favola di Scemarella e Trilly". Ogni anno nella Foresta delle Favole, il primo giorno di primavera, nascono le fate. Questa è la storia della nascita di Trilli, la più famosa e amata delle fatine e della sua amica Scemarella: Le due fate sono nate lo stesso giorno, ma sono molto diverse; Scemarella è buffa, simpatica e divertente, ma è molto lontana dall’avere le sembianze di una fata. Eppure, insieme ad una terza (cattiva) fatina dovranno superare dure e divertentissime prove perché solo due potranno essere nominate da Madre Natura Fate del mondo delle favole. Riuscirà Scemarella (con l’aiuto di Trilli) a credere in se stessa a tal punto da superare tutti i pregiudizi e le cattiverie e coronare il sogno di diventare una fata? Una fiaba divertente che cerca di far arrivare iai bambini n maniera semplice e spontanea anche un messaggio importante: la bellezza perfetta non esiste, la perfezione non esiste, l'accettazione dei propri difetti, la consapevolezza delle proprie capacità e la fiducia in se stessi sono le migliori armi contro il bullismo e le prese in giro dei "bambini monelli". 
Con Pietro Clementi, Livia Lucina Ferretti, Francesca Romana Biscardi, Francesco Mantuano, Valerio Palozza, Silvia Augusti.
Teatro Marconi, viale Guglielmo Marconi 698; sabato 16 febbraio ore 16.00
Teatro Roma, via Umbertide 3; domenica 17 febbraio ore 11.15
Prenotazioni whatsapp al numero 3454846745

Ultimo aggiornamento: 17:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Gli straordinari delle maestre con gli stracci per pulire l’aula

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma