Al GayVillage sbarcano le feste di Muccassassina e del Padova Pride Village

Giovedì 28 Giugno 2018 di Jacopo G. Belviso
Il pubblico del Gay Village

Mentre si avvicina la festa romana di San Pietro e Paolo e la città si appresta a vivere la lunga notte prefestiva, il Gay Village apre il suo weekend, giovedì 28, accogliendo la compagine del Padova Pride Village e concretizzando questo speciale gemellaggio all’insegna della musica tra le due manifestazioni arcobaleno più importanti dello stivale. Il palco testaccino ospiterà un folto gruppo di artisti provenienti dalla kermesse padovana, diretti artisticamente da Lorenzo Bosio e capeggiati on stage da Giusva, voce e volto delle notti rainbow made in Italy. Sulle consolle e sui palchi si alterneranno i djs Radda e Brezet, insieme a Paola Dee, Cristiano Colaizzi assieme al ritorno a casa dell'attesa Anne Cullen, tutti accolti dalla padrona di casa KastaDiva, seguita da Ines Boom Boom, Ciquitiña, Zampino, i Sexercize GoGo, il coreografo Karmine Verola e i Village Dancers. In prima serata spazio anche al teatro e alla musica dal vivo, con lo spettacolo ironico del comico Francesco Arienzo e la sua "Disagistica Contemporanea”, seguito dal live di Valeria Vaglio che presenta il suo ultimo lavoro  "Mi Faccio un Regalo".
 

 

Venerdì 29 giugno a fare gli onori di casa ci penserà il party ospite Muccassassina, che per la sua prima data al  Village presenta “Marvellous Super Heroes”, un evento nel segno dei personaggi targati Marvel, in cui si esibiranno anche le drag queen che atterreranno sul palco del villaggio, danzando insieme ai celebri supereroi diretti dall'Art Director Diego Longobardi. La musica seguirà il ritmo dei djs Enrico Meloni, Fabio Lanzone e Sandro Venditti. Nella notte la maitresse KastaDiva darà il benvenuto a Vergana, Era Splendor, Melissa e Dhelirya che si esibiranno in un dragshow  accompagnato dagli immancabili Magic GoGos e dalla Mucca Dance Company. In prima serata non mancheranno il teatro e la cultura, con la comicità della compagnia milanese "Generazione Disagio" e il loro spettacolo "Dopodiché Stasera Mi Butto", anticipato dalla presentazione del libro "Il Romanzo Della Canzone Italiana" (ediz. Einaudi) presentato dall'autore Gino Castaldo insieme a Pino Strabioli.

Il weekend della nightlife arcobaleno di Testaccio si conclude sabato 30 giugno: apre la serata il concept “Come Mamma M'Ha Fatto” con un ciclo di incontri divenuti in breve tempo simbolo trasversale del divertimento nella capitale. Max Scoppetta e i suoi uniscono musica elettronica a strumenti classici, creando un movimento che fonde tutti i generi musicali. Proprio come avveniva alle origini del clubbing, il pubblico è invitato a partecipare, ballando la musica suonata totalmente dal vivo. Un party che riempirà la prima pista del villaggio, iniziando dalle 21.30 per poi concludersi a notte inoltrata, lasciando spazio all’improvvisazione ed alla creatività dell’orchestra che suonerà contemporaneamente sonorità come quella electro, house, funk e soulful. Nella seconda pista spazio al party The Cruise sulle note di X.Charls., con una festa organizzata in collaborazione con Open Sea by Axel. Una notte dedicata all'immaginario classico dei marinai, volta a celebrare la prima crociera gay-pop nella quale Gay Village sarà protagonista insieme ad altri party internazionali. Nel corso della serata, in compagnia di Silvana della Magliana e Mike LuPone diretti dai Vanity Crew, il pubblico che indosserà capi che rievocano l'universo marinaro, sarà omaggiato con dei gadget ad hoc. 

Ultimo aggiornamento: 19:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Un film per ricordare Angelo

di Marco Pasqua