Musica, è morto Franco Crepax, discografico dei big italiani. Scoprì Battisti e Caselli

Lunedì 30 Marzo 2020
Musica, è morto Franco Crepax, discografico dei big italiani. Scoprì Battisti e Caselli
Lutto nel mondo della musica italiana. È morto a Milano Franco Crepax, che è stato per anni uno dei pilastri della discografia italiana. Aveva lanciato Lucio Battisti e Caterina Caselli. Nato nel 1928 aveva iniziato a lavorare nel 1952 alla VCM (poi diventata EMI), ma già l'anno dopo era passato alla edizioni G. Ricordi & C., dove - insieme a Nanni Ricordi - nel 1958 contribuisce a inaugurare l'attività di produzione della Dischi Ricordi, di cui è nominato direttore generale.

Sono gli anni della collaborazione di cantautori come Gino Paoli, Giorgio Gaber, Bindi, Jannacci, Endrigo, Tenco e interpreti del calibro Ornella Vanoni. Nel 1961, nel ruolo di direttore generale, è passato alla CGD, di cui nel 1978 è diventato amministratore delegato contribuendo al lancio di Gigliola Cinquetti, Caterina Caselli, Marcella Bella, dei Pooh. Nel 1986 è poi diventato ad della Panarecord Dischi. Accanto all'attività di produttore ha condotto anche quella di scrittore e saggista, curando inoltre varie pubblicazioni editoriali.
© RIPRODUZIONE RISERVATA