DONALD TRUMP

Demi Lovato scrive il pezzo “Commander in Chief”
un invito in musica per far riflettere Trump

Giovedì 15 Ottobre 2020
Demi Lovato

Demi Lovato lancia un messaggio al presidente Usa, Donald Trump, nella sua nuova canzone dal titolo Commander in Chief, presentata ieri sera ai Billboard Music Awards. «Siamo in uno stato di crisi, la gente muore, mentre ti riempi le tasche. Commander in Chief, come ci si sente a poter ancora respirare?», canta Lovato nella canzone uscita a meno di tre settimane dalle elezioni presidenziali negli Stati Uniti.

Il brano è stato scritto da Demi Lovato con Finneas ÒConnell, Justin Tranter, Julia Michaels e Eren Cannata nel tentativo di portare all’attenzione degli elettori la posizione di Trump di fronte alla pandemia da coronavirus e all’ingiustizia razziale. Lovato, 28 anni, ha detto alla Cnn che la canzone le ha permesso di esprimere ciò che voleva dire a Trump. «Ci sono state così tante volte che avrei voluto scrivere una lettera al presidente o sedermi con lui e fargli queste domande - ha spiegato la cantante - E poi ho pensato che un modo per farlo era scrivere una canzone e pubblicarla affinché il mondo intero potesse ascoltarla. Poi lui dovrà rispondere a quelle domande a tutti e non solo a me», ha continuato Lovato. Lovato ha collaborato con il produttore vincitore del Grammy Finneas ÒConnell, il fratello maggiore della cantante Billie Eilish, in Comandante in capo nel tentativo di ispirare la gente a votare alle elezioni presidenziali. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA