Star Trek, è morto l'attore René Auberjonois: interpretava Odo nella serie tv di fantascienza

Lunedì 9 Dicembre 2019
Star Trek, è morto l'attore René Auberjonois: interpretava Odo nella serie tv di fantascienza

È morto l'attore statunitense René Murat Auberjonois, caratterista che ha interpretato ruoli iconici soprattutto per il piccolo schermo. Auberjonois è deceduto ieri a Los Angeles all'età di 79 anni per le complicazioni di un tumore ai polmoni. Era noto soprattutto per aver interpretato i personaggi di Clayton Endicott III nello show televisivo «Benson», di Odo nella serie tv di fantascienza «Star Trek - Deep Space Nine» e l'avvocato Paul Lewinston nel telefilm «Boston Legal».

Addio a Aron Eisenberg, è stato Ferengi Nog in Star Trek


L'attore era discendente diretto, per parte di madre, di Gioacchino Murat e Carolina Bonaparte. La madre di René Auberjonois era la principessa Laure Louise Murat (1913-1986), il cui trisnonno paterno era Gioacchino Murat, re di Napoli, sposato con Carolina Bonaparte, sorella dell'imperatore Napoleone Bonaparte. Suo padre, Fernand Auberjonois (1910-2004) fu un giornalista e suo nonno, René Auberjonois, un pittore post-impressionista svizzero. Per i fan di «Star Trek» l'attore era particolarmente famoso per aver interpretato Odo in «Star Trek: Deep Space Nine», serie andata in onda dal 1993 al 1999 e considerata una delle migliori dell'universo della saga fantascientifica.
 


Protagonista di oltre 200 tra film e telefilm, i tanti ruoli di René Murat Auberjonois nel cinema spiccano quelli di padre John Patrick in «M*A*S*H» (1970), il vampiro buono Modoc in «La brillante carriera di un giovane vampiro» (1987), il colonnello West in « Star Trek VI: Rotta verso l'ignoto» (1991), il gangster Tony in «Scuola di polizia 5 - Destinazione Miami» (1988), il reverendo Oliver in «Il patriota» (2000).

Sua la voce del cuoco Louis in «La sirenetta» (1989). René Auberjonois aveva sposato nel 1963 Judith Mihalyi, dalla quale ha avuto due figli, Tessa e Remy. Nel corso della carriera ha ottenuto numerosi riconoscimenti: nel 1984 una nomination agli Emmy Award come miglior attore non protagonista per «Benson»; nel 2001 ha una nomination agli Emmy Award come miglior attore ospite in una serie drammatica per «The Practice - Professione avvocati»; nel 2006 ha una nomination per «Boston Legal»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani