Regioni Ue, finanze enti locali a rischio per impatto crisi

Lunedì 19 Ottobre 2020
Regioni Ue, finanze enti locali a rischio per impatto crisi

BRUXELLES - L'aumento dei costi per far fronte alla crisi del Covid-19 e, allo stesso tempo, il calo delle entrate hanno "rapidamente minato l'equilibrio di bilancio degli enti locali e regionali" europei, soprattutto in Italia e Spagna. E' il monito contenuto nel barometro pubblicato dal Comitato Ue delle Regioni per la Settimana europea delle Regioni e delle Città.

Le finanze dei governi locali e regionali sono sottoposte a un 'effetto forbice' tra l'aumento dei costi per settori come la sanità, la protezione sociale e il sostegno alle imprese, e la diminuzione del gettito, si legge nel documento. Circa i tre quarti dei rappresentanti locali intervistati si aspetta una 'pressione elevata o moderata' sulla propria spesa e il 55% una 'forte diminuzione' delle entrate.

In Italia e in Spagna, gli enti locali e regionali sono responsabili di oltre il 90% della spesa per la salute pubblica, ricorda l'indagine, che sottolinea che l'Associazione dei Comuni italiani (Anci) ha stimato riduzioni delle entrate comunali comprese tra il 9 e il 21%, ovvero da 3,7 a 8 miliardi di euro

Ultimo aggiornamento: 23 Ottobre, 11:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA