Maker Faire 2018, con la cornice interattiva per scegliere il quadro basta una parola

Sabato 13 Ottobre 2018

Nelle case del futuro i quadri saranno digitali e cambieranno più volte al giorno. Niente di complicato: per farlo avranno bisogno solo di un comando vocale. «Hey Iframe, mostrami l'opera di Michelangelo»: basta una semplice frase e la cornice interattiva creata dalla startup Kinoa, che, attraverso il programma Kibigo, ha permesso a ragazzi degli istituti tecnici tra i 15 e i 25 anni di cimentarsi nel mondo dei maker. 
 

Iframe funziona attraverso un sofisticato sistema di intelligenza artificiale che rende il quadro comandabile tramite comando vocale: il pannello, a tecnologia OLED, offre la migliore qualità visiva possibile. E, visto che anche l'occhio vuole la sua parte, la cornice in legno dorato è stata elaborata dalla maestria di un corniciaio fiorentino, Landi Cornici, che ha realizzato l'opera trasformando il quadro digitale in un vero e proprio prodotto del Made In Italy e accettando di essere pagato con moneta virtuale. Il tutto alimentato con delle batterie al grafene che garantiscono alla cornice un'autonomia fino a 12 ore: tanto per assicurarsi che l'arredamento del salotto duri tutto il giorno. 

Oltre ad Iframe, tra i progetti realizzati dai giovani team grazie al percorso KibiGO ci sono un mixer di cocktail a comando vocale e un’app per rivoluzionare il mondo delle ripetizioni private.

Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre, 10:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA