Nicole Minetti, le sue foto hot e quegli strani commenti sotto i post su Instagram

Venerdì 20 Maggio 2016

Sta facendo parlare, ma soprattutto sorridere, tra gli appassionati di basket, un curioso "caso" legato a Nicole Minetti e al suo profilo Instagram. Il protagonista di questo "caso", appunto, è Vincenzo Di Biaso, detto Vince, pugliese di Grottaglie, amministratore di uno dei più frequentati e apprezzati forum d'Italia per quanto riguarda la pallacanestro, il gruppo su Facebook intitolato "Cultura Cestistica" che è ormai diventato un brand, e che conta 21mila iscritti. 
 

 

☀️ T•A•N ☀️ @saraghinaeyewear

Una foto pubblicata da Nicole Minetti (@minettinicole) in data:


Due giorni fa, Vince ha lanciato, tra il serio e il faceto, un singolare appello su Facebook: Nicole Minetti, l'ex igienista dentale di Berlusconi, poi diventata consigliere regionale in Lombardia, e adesso deejay e modella in giro per il mondo, aveva bloccato il suo profilo su Instagram. Il motivo? Nulla di grave: solo una certa insistenza a "taggare" i suoi amici in segno di apprezzamento dei raffinati post della Nicole.
Subito in tantissimi si sono mobilitati per "convincere" Nicole a sbloccarlo: gli ultimi post della Minetti sono stati letteralmente invasi dai commenti degli adepti di CC, che hanno lanciato l'hashtag #NicoleSbloccaVince. Con il cameo addirittura di un giocatore della Nazionale azzurra, Pietro Aradori, che non ha fatto mancare il suo apporto ("Sei un criminale", il suo commento direttamente a Vince), e di una intera squadra di A2, il Basket Treviglio, che si è fatta fotografare negli spogliatoi con un cartello gigante di sostegno a Vince.
Come finirà questa storia, non è dato sapere. Per adesso Nicole Minetti ha ignorato i "segnali" che le arrivavano tra i commenti su Instagram, ma siamo sicuri che prima o poi arriveranno novità.
 

Ultimo aggiornamento: 17:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma