Trovata in Australia arcata dentaria di squalo preistorico gigante

Giovedì 9 Agosto 2018
2
Trovata in Australia arcata dentaria di squalo preistorico gigante

Trovata in Australia l'arcata dentaria di uno squalo gigante preistorico, grande il doppio del moderno squalo bianco. Il reperto fossile, rarissimo, è stato scoperto per caso nella roccia presso la costa dello stato di Victoria, nel sud del continente australiano. Le oltre 40 zanne seghettate di sette centimetri di Carcharocles angustidens, risalenti a 25 milioni di anni fa, rappresentano il primo ritrovamento in Australia di un set completo.
 

Singoli denti di questa specie di squalo dalle grandi zanne sono stati ritrovati in diverse parti del mondo, ma solo due arcate complete sono state erano state finora scoperte, in Nuova Zelanda e in Belgio. Il cercatore dilettante di fossili e insegnante di scuola Philip Mullaly aveva scoperto circa due anni fa otto denti che sporgevano dalla roccia presso Tourquay, 105 km a sudovest di Melbourne, e aveva contattato Museums Victoria.

Il curatore di paleontologia dei vertebrati, Erich Fitzgerald, ha quindi organizzato una squadra per eseguire uno scavo, che ora ha portato alla luce gli oltre 40 denti e parte della colonna vertebrale. «I denti sono taglienti come quando venivano usati per azzannare le carni di balene», ha detto Fitzgerald all'agenzia di stampa australiana Aap. Il Carcharocles angustidens, ha spiegato, raggiungeva i nove metri di lunghezza, solcava gli oceani del mondo fra 33 e 22 milioni di anni fa e si cibava di piccole balene e di pinguini.

Ultimo aggiornamento: 27 Agosto, 10:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Fare il vento è un modo di dire per dire che non si paga al ristorante

di Mauro Evangelisti