Tortura cagnolino, gli taglia zampe e coda e lo abbandona in un bosco: il gesto atroce indigna la Turchia

Lunedì 18 Giugno 2018
2

E' stato torturato e lasciato morire in una foresta della Turchia. ll caso che ha suscitato l'indignazione nazionale è quello di un cagnolino a cui sono state tagliate gambe e coda, ritrovato in un bosco del distretto di Sapanca: il cucciolo è stato operato d'urgenza ma per lui non c'è stato nulla da fare. 

LEGGI ANCHE: Roma, cagnolino chiuso nell'auto per ore: il quartiere si mobilita per salvarlo

Per il tremendo gesto, ha fatto sapere il presidente turco Erdogan durante la sua campagna elettorale, è stato arrestato un operaio che lavora in un cantiere e ora sia il governo che l'opposizione promettono un inasprimento delle pene per chi maltratta gli animali.  Ultimo aggiornamento: 14:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma