Disney vuole donare tre milioni di dollari per i leoni africani in pericolo di estinzione

Giovedì 29 Agosto 2019
1
Disney vuole donare tre milioni di dollari per i leoni africani in pericolo di estinzione

In vista dell’uscita del nuovo film Il Re Leone, la Walt Disney Company lacerà un'impirtante campagna globale di sensibilizzazione ambientale. L'iniziativa prenderà si chiamerà Proteggi i leoni africani e avrà come obiettivo la protezione e il rinnovamento della popolazione dei grandi felini e dei loro habitat. La campagna è pensata a sostegno di tutte quelle organizzazione che operano in Africa e sarà essenzialmente attiva su tre fronti: investire denaro per la conservazione della specie in natura, sviluppare campagne di sostegno al ristabilimento della popolazione di questi strordinari animali e creare una rete in grado di rafforzare gli sforzi dei vari soggetti coinvolti.

LEGGI ANCHE Il Re Leone vola al cinema. Ma il Wwf: «Tra 25 anni potrebbe non esserci più nessun Simba»

Disney vuole raggiungere una cifra di 3 milioni di dollari, che servità essenzialmente a raddoppiare la popolazione dei leoni africani entro il 2050. Inoltre multinazionale statunitense spingerà i suoi fan a contribuire attraverso la possibilità di acquistare due peluche, in edizione limitata, di Simba e Nala sul sito shopDisney.it e presso alcuni punti vendita selezionati della catena Disney Store.
 


La campagna sarà portata avanti su scala globale e prevederà numerose attività, oltre a poter acquistare i due peluche, che coinvolgeranno le varie realtà Disney associate a Il Re Leone. Sarà possibile partecipare alle attività speciali nel parco a tema Disney’s Animal Kingdom a Walt Disney World, assistendo al musical di Broadway e comprando l’edizione del mese di luglio della rivista specializzata in teatro musicale Playbill e con il libro L’arte e il dietro le quinte de Il Re Leone, pubblicato da Disney Publishing Worldwide. 

Ultimo aggiornamento: 16:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma