Twitter, Elon Musk: le 6 regole "folli" per ottenere la produttività massima inviate ai dipendenti

Elon Musk torna ancora a far parlare di sé per la gestione di Twitter e dei suoi dipendenti

Twitter, Elon Musk: l'imprenditore invia ai dipendenti le 6 regole per ottenere la produttività massima
3 Minuti di Lettura
Giovedì 17 Novembre 2022, 16:54

Sei regole per sopravvire all'interno dell'azienda. Elon Musk torna ancora a far parlare di se per la gestione di Twitter e dei suoi dipendenti. Dopo essersi presentato il primo giorno con in mano un lavandino, aver fatto fuori tutto tutto il Cda e licenziato (con una mail) più di tremila dipendenti, ecco che il fondatore di Tesla ha nuovamente inviato ai lavoratori (quelli sopravvissuti) di Twitter un altro contenuto di posta elettronica dove erano riportate le sei regole da rispettare per poter sopravvivere all'interno delle aziende di Musk.

Musk testimone al processo sul suo maxi-compenso in Tesla. «Mio ruolo non tanto da ceo ma ingegnere che sviluppa tecnologia»

Le sei regole per sopravvivere in azienda: il contentuo della mail di Musk inviata ai dipendenti di Twitter

La mail inviata a tutti i rami dell'azienda doveva ovviamente restare riservata. Ma qualcuno, forse non troppo entusiasta del suo contenuto, ha deciso di divulgarla. Ecco quindi riportato quanto scritto in ognuno dei sei punti. 

1) Evitare grandi riunioni: «Le grandi riunioni sprecano tempo ed energie preziose», ha scritto Musk aggiungendo «scoraggiano il dibattito, le persone non si esprimono liberamente e non c'è abbastanza tempo perché tutti possano contribuire. Non programmate riunioni di grandi dimensioni a meno che non siate certi che forniscano valore a tutti».

2) Abbandonare una riunione se non si sta contribuendo«Se non riuscite a dare il vostro contributo, il vostro valore o esprimere le vostre decisioni, la vostra presenza è inutile», ha affermato Musk nell'e-mail, aggiungendo «non è scortese lasciare una riunione, ma è scortese far perdere tempo alle persone».

3) Dimenticate la catena di comando«Comunicate direttamente con i colleghi, non tramite supervisori o manager. I comunicatori veloci prendono decisioni rapide. Decisioni rapide = vantaggio competitivo». 

4) Non dovete sembrare intelligenti ma essere chiari: «Evitate parole senza senso e gergo tecnico. Rallenta la comunicazione. Scegliete parole che siano concise, pertinenti, facili da capire. Non dovete sembrare intelligente ma essere intelligenti».

5) Eliminare le riunioni frequenti: «Non c'è modo dmigliore per far perdere tempo a tutti. Usate le riunioni solo per risolvere problemi urgenti.

6) Usate il buon senso: «Se credete che una regola aziendale non abbia senso, contribuite a migliorarla applicandola solo nelle specifiche situazioni, evitate di seguirla a occhi chiusi. Non seguite le regole, ma i principi».

Elon Musk ai dipendenti di Twitter: «Stop allo smart working, in ufficio almeno 40 ore alla settimana»

© RIPRODUZIONE RISERVATA