Quarta ondata, Sileri: «È iniziata, forma seria per chi non è vaccinato. Over 50 più a rischio»

Quarta ondata, Sileri: «È iniziata, forma seria per chi non è vaccinato. Over 50 più a rischio»
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 11 Agosto 2021, 10:54

Quarta ondata, ecco cosa ha detto Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute, durante il suo intervento a Radio anch'io, su Rai Radio1. «La quarta ondata della pandemia ci sarà. E, in effetti, i casi che sono saliti negli ultimi 20 giorni rappresentano già un inizio di quarta ondata, però, come ci dicono i medici, negli ospedali si vede che in questa fase chi sta male in forma seria, tanto da ricorrere alle cure ospedaliere, è prevalentemente chi non si è vaccinato».

Miocardite dopo il vaccino? «Dieci volte più probabile essere colpiti da un fulmine». Lo studio Usa

Quarta ondata, cosa accadrà

Questa ondata, ha spiegato, sarà caratterizzata da un ulteriore incremento di casi positivi, «ma anche da una stabilizzazione dei ricoveri e dei decessi che sarà più probabile vedere laddove è maggiore la percentuale di popolazione non vaccinata». «Ci stiamo molto impegnando a vaccinare la popolazione giovane, con tante iniziative. Ma la cosa più importante e che più mi preoccupa è andare a cercare gli over 50 non immunizzati perché saranno loro, non vaccinati a maggior rischio, ad essere inclusi nel computo dei malati gravi di questa quarta ondata», ha concluso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA