Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il vaccino italiano Reithera entrerà in produzione? Superata la fase due, ecco cosa sappiamo

Il vaccino italiano Reithera entrerà in produzione? Superata la fase due, ecco cosa sappiamo
3 Minuti di Lettura
Martedì 19 Aprile 2022, 19:23 - Ultimo aggiornamento: 20 Aprile, 08:12

Cosa sappiamo del vaccino italiano Reithera? L'azienda italiana ha superato la fase 2. E ora ha annunciato di aver raggiunto una collaborazione con l'azienda di Bill Gates, la Bill & Melinda Gates Foundation, per un processo di produzione su larga scala di farmaci per i paesi a basso e medio redditoIl finanziamento è pari a 3 milioni di euro e si basa sulla piattaforma tecnologica GRAd.

Influenza, tutti i sintomi: dai disturbi intestinali alla febbre, il colpo di coda d'aprile

Vaccino Reithera, come funziona 

Il vaccino sviluppato dalla società con sede a Castel Romano è simile ad AstaZeneca e Johnson&Johson. In particolare è a vettore virale, con la tecnologia GrAd-CoV-2, e sfrutta un adenovirus di gorilla con il codice genetico della proteina Spike del coronavirus. Il vettore è stato costruito in modo da non replicarsi nell’organismo e non integrare le informazioni genetiche che trasporta nel genoma umano.

Vaccino, Moderna verso un booster bivalente anti Omicron: pronto in autunno

«Nuovi vaccini per malattie gravi»

«Questa collaborazione con Exothera (ndr, l'azienda di Bill Gates) è un passo importante nel fornire i nuovi vaccini di ReiThera per ulteriori studi in una serie di malattie gravi - ha dichiarato in un comunicato Stefano Colloca, Chief Technology Officer e co-fondatore di ReiThera -, e in particolare per cercare una soluzione che renda questi vaccini più prontamente disponibile una volta approvato per le persone nelle regioni LMIC». Una collaborazione che va avanti nel tempo. «Questa seconda sovvenzione della Bill & Melinda Gates Foundation, a seguito di una sovvenzione iniziale a ReiThera nel novembre 2021 per supportare lo sviluppo della piattaforma GRAd, fornisce un'ulteriore convalida della tecnologia innovativa di ReiThera e sottolinea la nostra esperienza tecnica nella produzione clinica e nella gestione del rischio biologico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA