Tumore al colon, scoperta molecola che può fare da “anti-metastasi”: possibile svolta nelle terapie

Studio condotto sulle cavie trova effetti nel cancro al colon

Tumore al colon, scoperta molecola che può fare da anti-metastasi : possibile svolta nelle terapie
2 Minuti di Lettura
Giovedì 7 Ottobre 2021, 18:13 - Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre, 16:56

Uno studio della Rockefeller University, pubblicato su Science Advances, ha rivelato la presenza di una minuscola molecola che, nella previsione degli scienziati, potrebbe essere utilizzata in concomitanza alla chemioterapia per prevenire le metastasi del cancro del colon-retto. Lo studio ha evidenziato come questo composto, denominato Rgx-202, sia in grado di neutralizzare un percorso chiave su cui puntano le cellule tumorali per accumulare energia. Nel 2016, gli studiosi avevano notato che le cellule del cancro del colon-retto avevano sviluppato una strategia ingegnosa per sopravvivere in condizioni di scarso ossigeno, producendo fosfocreatina, una sostanza di cui il tumore ha bisogno per sopravvivere.

Tumore al seno, colpita una donna su 9. Giulio Basoccu: «La profilassi è l'arma migliore»

Grazie alla molecola Rgx-202 i ricercatori sono direttamente intervenuti su questa tecnica di sviluppo del cancro e hanno notato una riduzione della crescita del tumore del colon-retto, influenzando anche le forme cancerose con mutazioni che sono attualmente sono considerate non trattabili con terapie mirate. Nei topi, la piccola molecola ha anche prevenuto le metastasi al fegato e ha dimostrato di funzionare bene insieme alle chemioterapie di prima linea, lavorando di concerto con i farmaci esistenti per sconfiggere i tumori. Incoraggiati da questi risultati, è stato avviato uno studio di Fase 1 su esseri umani con cancro del colon-retto in stadio avanzato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA