COVID

Covid, il virologo Silvestri: «Niente panico e niente lockdown, sta arrivando la cavalleria degli anticorpi»

Venerdì 30 Ottobre 2020
15
Covid, il virologo Silvestri: «Niente panico e niente lockdown, sta arrivando la cavalleria degli anticorpi»

Sul Covid qualche virologo invoca cautela. Molta. «La cavalleria degli anticorpi sta arrivando, e mentre aspettiamo, con noi del settore che lavoriamo per farli arrivare in Italia al più presto, cerchiamo tutti di stare calmi e di non fare scelte che potremmo rimpiangere amaramente, come quella di un lockdown generalizzato o di richiudere le scuole». Lo sottolinea, su Facebook, il virologo Guido Silvestri, raccomandando nuovamente «nervi saldi, niente panico, usiamo il cervello e il buon senso».

 

BRENNO SUL NEW ENGLAND E' uscito ieri sul New England Journal of Medicine, la Bibbia della ricerca clinica, il primo...

Pubblicato da Guido Silvestri su Giovedì 29 ottobre 2020

 

«È uscito ieri sul New England Journal of Medicine, la Bibbia della ricerca clinica - spiega il virologo - il primo studio dell'anticorpo monoclonale neutralizzante LY-CoV-555, alias Brenno. Risultato principale: se usato ai primi sintomi, riduzione del rischio di finire in ospedale del 72% (da 6,3% a 1,6%). Dai dati preliminari dell'uso insieme a Dodi (LY-CoV-016)», un altro anticorpo, di cui non si parla però in questo articolo sul New England, «la riduzione sale ad oltre 85% nei soggetti a rischio (età e peso corporeo)». «Poi ci sono anche Fede e Luca, cioè i due anticorpi di Regeneron (Regn10933 e Regn10987), quelli dati a Trump, che hanno dato risultati simili, forse anche un pò migliori - prosegue Silvestri - Per non parlare di altri in via di sperimentazione, tra cui quelli potentissimi di Gsk, previsti per marzo, e i famosi nanocorpi per spray nasale, le truppe cammellate, per cui ci vorrà più tempo».

Covid, il miracolo di Taiwan (23 milioni di abitanti): «Da 200 giorni nessun positivo senza chiusure né coprifuoco»

Lockdown per fasce d'età, lo studio: «Isolare gli over 80 dimezza la mortalità»

Covid, lo Spallanzani vuole Crisanti: ma il docente critica i test rapidi e la trattativa si ferma

Covid, il racconto di un italiano a Shanghai: «Il mio ristorante pieno da un mese, senza restrizioni e lockdown»

Covid, un ceppo mutato in estate starebbe causando la seconda, disastrosa, ondata

 

 

Ultimo aggiornamento: 31 Ottobre, 16:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA