Covid a Urbino, focolaio in ospedale: 21 tra medici e infermieri positivi, chiusi due reparti

Covid a Urbino, focolaio in ospedale: 21 tra medici e infermieri positivi, chiusi due reparti
2 Minuti di Lettura
Sabato 9 Gennaio 2021, 14:52 - Ultimo aggiornamento: 18:12

Allarme a Urbino. Focolaio Covid-19 tra medici e infermieri all'ospedale. Chiusi due reparti, Cardiologia e Rianimazione: nel primo sono risultati positivi 13 sanitari, nel secondo 8 sempre tra medici e infermieri. I pazienti ricoverati sono, per fortuna, tutti negativi e già stati trasferiti in altri ospedali. Ridotta al minimo l'attività di chirurgia che ha dovuto rinviare tutte le operazioni programmate accettando solo le urgenze. Intanto anche il reparto di Medicina è in sofferenza e limita al massimo gli accessi.

Covid Abruzzo, morto infermiere dell'ospedale di Ortona: si era contagiato durante il turno

«Mia madre scoppiava di salute, uccisa dalla superficialità». Maestra morta di Covid, ira della figlia

Il Pronto soccorso, col primario andato in pensione il 31 dicembre e con i turni coperti anche da una cooperativa esterna, sta accogliendo in questo momento alcuni malati covid in attesa di trasferimento. Si attendono rinforzi di personale ma ancora non si sa da dove arriveranno.

Covid, marito e moglie insieme da 59 anni si contagiano per un taglio di capelli e muoiono a 10 giorni di distanza

Covid, focolai tra religiosi e rsa fanno schizzare le percentuali: in cima Bagnoregio, Celleno e Bassano Romano

Roma, Monteverde in lutto per Alvaro: l'infermiere del 118 stroncato dal Covid: «Il 2 gennaio sarebbe andato in pensione»

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA