Israele, vaccino nei pub con birra in omaggio: l'iniziativa per raggiungere i più giovani

Vaccino, Israele vaccina i giovani nei pub, offerta loro anche una birra
4 Minuti di Lettura
Venerdì 19 Febbraio 2021, 17:36

La municipalità di Tel Aviv, Israele, sta esortando i giovani a vaccinarsi mobilitando bar e pub "pop-up" per la vaccinazione anti-Covid in giro per la città. Uno dei bar coinvolti nell'iniziativa, sottilinea il Jerusalem Post, sarà aperto persino fino a tarda notte, per rendere ancora più "easy" ai giovani la somministrazione della seconda dose di vaccino. Solo chi ha già ricevuto la prima dose del siero, infatti, potrà prendere parte all'innovativa iniziativa.
Con i volontari di Magen David Adom (MDA) che somministrano i vaccini, senza appuntamento e gratuitamente, i locali pop-up per l'innovativa campagna di vaccinazione, sono stati coordinati dal comune in collaborazione con le Associazioni dei ristoranti e della vita notturna. Il principale obiettivo di tutte le parti è quello di incoraggiare la popolazione israeliana a vaccinarsi, per poter tornare alla tanto auspicata "normalità".

Israele, green pass ai vaccinati per la normalità: oltre 4 milioni già immunizzati. E domenica il Paese riapre


«I ristoranti, le caffetterie e i bar sono chiusi da quasi un anno», ha affermato Tomer Moore, CEO della Restaurateurs Stronger Together Association. «Come parte significativa della vita quotidiana e della cultura culinaria della città, sentiamo molto la loro assenza».

«Vogliamo tutti tornare alla vita normale», ha aggiunto Moore. «Più saremo vaccinati, più saremo in grado di tornare alla normalità e riportare il cuore pulsante della città all'azione. La normalità è che dobbiamo andare tutti a fatti vaccinare!».
Shlomi Dayan, presidente della Israeli Bar and Nightclub Association, ha affermato: «Oggi, soprattutto dopo aver visto l'impatto positivo delle vaccinazioni, tutti capiscono che il modo più veloce e sicuro per tornare alla vita pre-coronavirus, per godersi i bar e ballare nei locali notturni. è semplice. Tutto ciò che serve è andare a farsi vaccinare».

Vaccino Covid, Israele: «Non è obbligatorio, ma chi falsifica il certificato va in carcere»


Per chi si vaccinerà sarà anche previsto un buon drink o una birra offerti dal locale e, secondo quanto riportata dal Jerulam Post, non ci sarà posto per sedersi: i destinatari riceveranno la dose, il drink e poi saranno invitati a lasciare il locale per godersi il resto della loro notte. «Se i giovani non verranno per essere vaccinati, i vaccini verranno a loro», ha detto Maya Nouri, membro del consiglio comunale di Tel Aviv e titolare del portafoglio di giovani residenti.
«Chiedo a tutti i giovani adulti - anche se non avete l'energia, il tempo o la voglia di vaccinarvi - venite, prendetevi la responsabilità e vaccinatevi», ha aggiunto. «Questo è l'unico modo per tornare alla normalità e all'eccitante vita di Tel Aviv che tutti noi amiamo così tanto».

Covid, superfarmaco Exo-Cd24 in Israele: 29 pazienti gravi (su trenta) guariti

© RIPRODUZIONE RISERVATA