BOLLETTINO

Covid Italia, bollettino oggi 11 gennaio: 12.532 contagi e 448 morti. Crescono terapie intensive (+27) e ricoveri (+176)

Lunedì 11 Gennaio 2021
Covid Italia, il bollettino di oggi 11 gennaio

Coronavirus Italia. Bollettino di oggi lunedì 11 gennaio 2021. Nelle ultime 24 ore i nuovi contagi sono stati 12.532 (18.627 ieri), i morti  448 (361 ieri). Sono stati effettuati 91.656 tamponi, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 139.758. Il tasso di positività sale al 13,6%, a fronte del 13,3% di ieri (+0,3%).  Sono in aumento di 27 unità i pazienti in terapia intensiva per il Covid-19, nel saldo giornaliero tra ingressi e uscite, secondo i dati del ministero della Salute. Il totale dei pazienti in rianimazione è ora 2.642. Gli ingressi giornalieri in terapia intensiva sono 168. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari aumentano di 176 unità, portando il totale a 23.603.

Covid, effetto Natale sui contagi: boom Lombardia e Sicilia. Belluno, Rieti e Messina le province più colpite

SCARICA QUI IL BOLLETTINO

Le regioni

In totale i casi da inizio epidemia sono 2.289.021, le vittime 79.203. Gli attualmente positivi sono 575.979 (-3.953), i dimessi e i guariti 1.633.839 (+16.035). In isolamento domiciliare ci sono 549.734 persone (-4.156). Le regioni che registrano il maggior numero di tamponi positivi per il coronavirus nelle ultime 24 ore sono Emilia Romagna 1.942, Veneto 1.715, Sicilia 1.587, Lombardia 1.488, Lazio 1.254, Campania 1.021.

Veneto

Dati in forte calo nel bollettino odierno del Covid in Veneto: i nuovi contagi nelle ultime 24 ore sono 1.715, 38 i decessi. Dati che, rispettivamente, portano il conteggio totale degli infetti da inizio epidemia a 287.701 e quello dei morti a 7.427. I bollettini del lunedì, tuttavia, hanno presentato spesso in questi mesi un rallentamento dei numeri, per normali ritardi nel caricamento dei dati nel fine settimana. Sostanzialmente stabile la situazione negli ospedali, con 2.994 ricoverati (+2) nei reparti non critici, e 389, lo stesso dato di ieri, nelle terapie intensive. I soggetti attualmente positivi in regione sono 87.540 (-1.273).

Toscana

In risalita nelle ultime 24 ore il tasso di positività e i ricoveri in Toscana dove si registrano purtroppo altri 29 decessi. Così il report diffuso dalla Regione Toscana. In particolare sono 379 i nuovi casi, età media 43 anni, che portano il totale dei contagiati, da inizio epidemia, a superare quota 125.000: per la precisione sono 125.330 unità. I nuovi casi sono lo 0,3% in più rispetto al totale del giorno precedente. I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.971.143, 5.650 in più, di cui il 6,7% positivo: nel report di ieri, che segnalava 472 casiin più, su 9.469 tamponi il tasso di positività era stato del 5%.

 

 

Puglia

Oggi lunedì 11 gennaio in Puglia sono stati registrati 622 casi positivi su 3.577 test per l'infezione da Covid-19, con un tasso di positività del 17,38%, in aumento rispetto a ieri (13,6%, con 8.510 test esaminati). I nuovi positivi sono 228 in provincia di Bari, 146 nel Foggiano, 106 nella provincia Bat, 84 nel Leccese, 39 nel Brindisino, 18 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione. I decessi sono 10 in provincia di Foggia, 8 in provincia di Bari, 4 in provincia di Lecce, 2 nella provincia Bat, 1 ciascuno nelle province di Brindisi e Taranto.

CLICCA QUI PER GRAFICI E MAPPE

 

Abruzzo

Sono 120 i nuovi casi di coronavirus accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Basso, però, il numero dei test eseguiti nelle ultime 24 ore, cioè 1.317: è risultato positivo il 9,11% dei campioni. Si registrano otto decessi, che fanno salire il bilancio delle vittime a 1.285. I nuovi positivi hanno età compresa tra 5 e 94 anni. Quelli con meno di 19 anni sono 19: uno in provincia dell'Aquila, uno in provincia di Pescara, 16 in provincia di Chieti e uno in provincia di Teramo. Gli otto decessi recenti, tre dei quali avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl, riguardano persone di età compresa tra 58 e 94 anni.

Liguria

Sono 226, in Liguria, i nuovi positivi al Covid-19 a fronte di 2.085 tamponi molecolari processati. Lo si evince dal quotidiano bollettino diffuso da Regione Liguria in base ai dati flusso Alisa-Ministero. Il maggior numero di casi si registra nella Asl3 genovese (108) seguita da Asl2 Savona (75), Asl4 Tigullio 18, Asl5 La Spezia con 13 casi e infine Asl1 Imperiese con un unico caso. I test antigenici fatti sono stati 1.513. Aumentano gli ospedalizzati di 28 unità: sono infatti 801. In terapia intensiva sono ricoverate 64 persone. Otto sono i decessi avvenuti tra l'8 e il 10 gennaio. I pazienti deceduti avevano un'età compresa tra i 74 e gli 88 anni. I pazienti in isolamento domiciliare sono a oggi 4.281, 172 in meno mentre quelli in sorveglianza attiva sono 3.828.

 

Basilicata

Sono 197 i tamponi risultati positivi in Basilicata sui 1.564 esaminati nel passato fine settimana, che ha fatto registrare anche la morte di altre sette persone: lo ha reso noto la task force regionale. Dei tamponi positivi, 184 appartengono a residenti in Basilicata, dove il totale delle vittime del coronavirus è salito a 271 e quello dei guariti a 4.895. I lucani attualmente positivi sono 6.436: di questi, 6.338 sono in isolamento domiciliare. Negli ospedali di Potenza e di Matera sono ricoverate 98 persone e sei di loro sono in terapia intensiva. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria, in Basilicata sono stati esaminati 194.445 tamponi, 180.264 dei quali sono risultati negativi.

Lombardia

Sono 1.431 i nuovi positivi al Covid-19 in Lombardia, a fronte di 13.356 tamponi effettuati, di cui è risultato positivo il 10,7 per cento. Un tasso di positività inferiore a quello di ieri (13 per cento), quando i nuovi positivi erano 3.267 a fronte di 25.011 tamponi effettuati. I decessi sono oggi 62 (ieri 59), per un totale di 25.849 morti da inizio pandemia. Aumentano di tre unità i ricoverati in terapia intensiva in Lombardia, che raggiungono oggi quota 462. Nei reparti Covid sono ricoverate 3.522, 76 meno di ieri. Nelle ultime 24 ore, infine, sono guariti/dimessi 4.717 pazienti. Lo rende noto il quotidiano bollettino sull'andamento della pandemia diffuso da Regione Lombardia.

Umbria

Sono stati 49 i nuovi positivi al Covid emersi in Umbria nell'ultimo giorno, 30.955 totali, secondo quanto riporta il sito della Regione. Sono emersi dall'analisi di 496 tamponi, 529.153, con un tasso di positività del 9,8 per cento (ieri 10,2). Registrati altri 77 guariti, 26.019, e quattro morti, 664, con gli attualmente positivi ora 4.272, 32 in meno di ieri. I ricoverati Covid in ospedale sono ora 323, otto in più di ieri, 51, uno in più, in terapia intensiva.

Calabria

Cala il numero dei novi positivi rilevati in Calabria nelle ultime 24 ore (270, ieri erano 409), a fronte però di un minore numero di tamponi eseguiti(1.518). Cinque i decessi che portano il totale delle vittime dall'inizio della pandemia a 519. In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 444.139 soggetti per un totale 464.378 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 27.204, quelle negative 416.935. I ricoveri in area medica sono aumentati di 17 unità (273) e c'è un ricoverato in meno mentre in terapia intensiva (24).

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 2.491 tamponi molecolari sono stati rilevati 309 nuovi contagi ai quali si aggiungono 52 casi già risultati positivi al tampone antigenico nei giorni scorsi e confermati da test molecolare, con una percentuale di positività del 14,49%. Sono inoltre 433 i test rapidi antigenici realizzati e in cui sono stati rilevati 48 nuovi casi (11,08%). I decessi registrati sono 30. I ricoveri nelle terapie intensive sono 67 (ieri 64) mentre quelli in altri reparti scendono a 688 (ieri erano 703).

Emilia Romagna

Sono 1.942 i nuovi casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna, su 9.632 tamponi nelle ultime 24 ore. Dei nuovi contagiati 822 sono asintomatici e l'età media è 45,8 anni. La provincia con più casi è Modena (469), segue Bologna (402). I guariti sono 316 in più, i casi attivi sono 61.466 (+1.560), di cui il 95% in isolamento a casa. Sono 66 i nuovi decessi, tra cui anche un 45enne a Reggio Emilia. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 238 (+1), 2.741 quelli negli altri reparti Covid (+36). Alle 16 sono state fatte dall'inizio della campagna 73.660 vaccinazioni, 5.905 nella giornata di oggi.

 

 

Sardegna

Salgono a 34.025 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza: nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 231 nuovi casi. E si registrano anche otto decessi (836 in tutto). In totale sono stati eseguiti 510.361 tamponi, con un incremento di 2.431 test. Sono 517, invece, i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+10 rispetto al dato di ieri), mentre sono 48 (+1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 16.692.

Lazio

Nel Lazio su oltre 10 mila tamponi (-1.205) si registrano 1.254 casi positivi (-492), 45 i decessi (+28) e +1.113 i guariti. Diminuiscono i casi e le terapie intensive, mentre aumentano i decessi e i ricoveri. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 11%. I casi a Roma scendono a quota 500.

Piemonte

Sono 19 i decessi di persone positive al test del Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Piemonte. Questo il dato comunicato oggi dall'Unità di Crisi della Regione. Il totale è ora di 8.195 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.253 Alessandria, 521 Asti, 337 Biella, 942 Cuneo, 678 Novara, 3.747 Torino, 383 Vercelli, 264 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 70 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte. Sono invece 634 i contagi registrati nelle ultime 24 ore in Piemonte (di cui 47 dopo test antigenico), pari all'8,2% dei 7.707 tamponi eseguiti (di cui 3.103 antigenici).

Ultimo aggiornamento: 12 Gennaio, 06:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA