25 novembre 2004 Il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi concede la grazia a Graziano Mesina

Venerdì 25 Novembre 2016 di Enrico Gregori
25 novembre 2004 Il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi concede la grazia a Graziano Mesina
A Roma il Presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi concede la grazia a Graziano Mesina, detto "Grazianeddu", ex primula rossa del banditismo sardo.
Nel 2001 il tribunale di Asti aveva respinto la richiesta di scarcerazione presentata dai difensori di Mesina. Il bandito sardo è stato un caso particolare nella storia giuridica italiana, avendo ricevuto la condanna all'ergastolo a causa di tre diverse condanne rispettivamente di 24, 8 e 6 anni di carcere, in applicazione della legge che prevede il cumulo delle pene per reati differenti. Nel luglio del 2003 chiede ufficialmente la grazia dando mandato al suo avvocato di rivolgersi al Presidente della Repubblica. Ultimo aggiornamento: 00:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA