CORONAVIRUS

Discoteche, a Ferragosto tornano mascherine e distanze (ma l'estate ormai è finita)

Venerdì 14 Agosto 2020 di Veronica Cursi

Marcia indietro. Ritirate fuori le mascherine e i gel disinfettanti. A Ferragosto si festeggia, ma nei locali di Roma e del litorale le regole tornano ad essere un po’ più rigide. Almeno sulla carta. Dopo l’impennata di contagi di Coronavirus tra i giovani, pierre e organizzatori di eventi corrono ai ripari. E negli inviti che circolano sui social ci tengono a specificare che ci si può divertire senza rischiare. «Ci vediamo venerdì...ma a distanza!», ricorda la discoteca Nice. O ancora: «Festa di Ferragosto a Maccarese! Ci saranno dispositivi di sicurezza, termoscanner di ultima generazione agli ingressi, implemento di addetti alla security e servizi di sanificazione per offrire ai clienti una serata nel segno del divertimento e nel rispetto delle norme anticontagio».

Virus, il dj Bob Sinclar: «Il distanziamento mentre balli è impossibile, la regola è: goditi l'attimo»

Coronavirus, la 19enne tornata positiva dalla Croazia: «Nel locale niente mascherine e si beve dalla stessa bottiglia»

Insomma dopo un’estate completamente senza regole con assembramenti ovunque e pochi controlli, quando ormai praticamente le vacanze sono finite, la musica sembra cambiare. Ma sarà davvero così? Ieri il guru della musica Bob Sinclar ha dichiarato quello che, in realtà, molti titolari di locali stanno cercando di far capire da tempo: «In pista ballare a distanza è impossibile». Ma ve ne siete accorti solo ora?
 

 

Ultimo aggiornamento: 13:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA