CORONAVIRUS

Roma, Zingaretti: «I giovani sono vittime e non untori. Investiamo su di loro»

Venerdì 22 Maggio 2020

Fase 2 e giovani in giro. A spezzare una lancia nei loro confronti, il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che in un post su Facebook scrive: «I giovani non sono gli untori di questo tempo. Sono le principali vittime di questo periodo. Hanno iniziato a pagare dal punto di vista della formazione, pagano sul lavoro, pagheranno sul debito pubblico. Sì, serve da parte loro, come di tutti, responsabilità nei comportamenti, ma non bisogna criminalizzarli: investiamo su di loro perché è giusto e perché dobbiamo combattere per il futuro dei ragazzi e delle ragazze, non sono un problema, ma risorse immense della rinascita italiana».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani