ROMA

Roma, 3 rom sorpresi a rubare minacciano la polizia con un coltello: un arresto, recuperata la refurtiva

Venerdì 23 Ottobre 2020 di Marco De Risi
Roma, 3 rom sorpresi a rubare, minacciano la polizia con un coltello: un arresto, recuperata la refurtiva

Alcuni nomadi di via di Salone alla Garbatella sono stati presi ieri sera in flagranza di reato dalla polizia che è stata minacciata da un bandito con un coltello da cucina. Momenti di tensione che hanno spinto un poliziotto a prendere l’arma di ordinanza che poi ha avuto la freddezza di non usare. Il parapiglia si è scatenato in via Giovannipoli quando tre nomadi si sono cimentati in almeno tre furti in appartamento nello stesso stabile. Quando è arrivata la polizia li ha sorpresi a scavalcare una grondaia ma loro non hanno voluto sapere di arrendersi. Hanno minacciato gli agenti con un coltello. Dopo una colluttazione un nomade è stato arrestato e addosso aveva della refurtiva che aveva appena rubato nel palazzo. Ora è caccia ai due fuggitivi che dovrebbero avere le ore contate sapendo la polizia che sono del campo di via di Salone.   

© RIPRODUZIONE RISERVATA