Rifiuti a Roma, la sindaca Raggi verso ordinanza urgente per apertura discarica Albano

Rifiuti a Roma, la sindaca Raggi verso ordinanza urgente per apertura discarica Albano
2 Minuti di Lettura
Lunedì 28 Giugno 2021, 14:38 - Ultimo aggiornamento: 14:40

Soffocata dai rifiuti, Roma tenta di correre ai ripari. La sindaca della Capitale, Virginia Raggi, ha chiesto di predisporre un'ordinanza urgente per imporre la riapertura della discarica di Albano Laziale. «L'inerzia della Regione Lazio - ha detto la sindaca spiegando le motivazione alla base della scelta - ci costringe a questa decisione per evitare il peggioramento della crisi e conseguenze igienico-sanitarie per le persone». A quanto si apprende, in qualità di sindaca della Città Metropolitana, Raggi utilizzerebbe poteri commissariali per consentire la riapertura della discarica in provincia di Roma, per il conferimento potenziale di 200 mila tonnellate di rifiuti.

«Su cinque discariche previste dalla Regione, soltanto due - ha aggiunto la sindaca - sono attive. E ad agosto chiuderà anche quella di Civitavecchia. Non hanno pensato ad una alternativa seria. Scaricano i problemi e la loro inefficienza sugli altri». Nelle ultime settimane, Raggi ha chiesto ripetutamente la riapertura delle discariche presenti nel Lazio e ancora capienti, in modo da offrire sbocchi per il conferimento dei rifiuti, che restano in strada proprio per la mancanza di siti dove smaltirli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA