Roma, è il giorno del Ramadan: centinaia di persone lo festeggiano nella piazze

Roma, è il giorno del Ramadan: centinaia di persone lo festeggiano
2 Minuti di Lettura

Le preghiere sono iniziate sin dalle prime ore del mattino a Roma. Ed erano rivolte ad Allah. Oggi è il giorno in cui si festeggia la fine del Ramadan, ovvero il nono mese dell’anno nel calendario lunare musulmano. Periodo in cui, in base alla tradizione islamica, Maometto è stato indicato dal Corano «come guida per gli uomini di retta direzione e salvezza». Ma la pandemia non ha permesso ai fedeli di celebrarlo come al solito. Così in molti si sono riversati nelle piazze della Capitale.

 

Come si è celebrato - Tappetti per terra a Piazza della Radio. Ma non sono in vendita. Sono lì per le preghiere dei musulmani. L'area è transennata e ci sono degli addetti alla sicurezza che limitano l'ingresso delle persone. Ci sono anche gli igienizzatori. Ogni superficie è pulita e poi asciugata per consentire a chi arriva di poter pregare senza essere contagiato. Un rituale che si svolge tutto all'aperto e che ha coinvolto fedeli e curiosi.

Candidato sindaco di Roma, Cassese: «No a inesperti, la Capitale esce da una guerra»

Le altre piazze - Anche a Largo Ravizza si festeggia la fine del Ramadan. Basta digiuno dall’alba al tramonto, ora per i musulmani si potrà mangiare, bere, fumare e anche fare l'amore senza peccare. Per l'occasione, la piazza sulla Gianicolense è stata addobbata con molti palloncini. E tra coloro che sono dentro a pregare, e chi invece è fuori a guardare, tante le persone che hanno assistito alla cerimonia. Tutte rigorosamente con mascherina.

Giovedì 13 Maggio 2021, 13:55 - Ultimo aggiornamento: 13:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA