Roma, una mappa delle pietre d'inciampo: per la prima volta sul sito del II Municipio

Roma, una mappa delle pietre d'inciampo: per la prima volta sul sito del II Municipio
2 Minuti di Lettura
Lunedì 24 Maggio 2021, 20:17

Tra i sampietrini di Roma ci sono delle pietre d'oro. Sono quelle d'inciampo, su cui sono incisi i nomi delle persone vittime della deportazione e del nazifascismo. Da domani, martedì 25 maggio, saranno individuabili sul sito del II Municipio, per la prima mappa nella Storia. Necessaria a tramandare la Memoria e nata grazie al progetto portato avanti dall'Associazione Arte in Memoria, promosso dalla presidente Adachiara Zevi. 

25 aprile, Draghi: non fummo tutti brava gente, non scegliere è immorale

La storia delle pietre - «Con questa pubblicazione offriamo a tutti l'occasione di percorrere le nostre strade e la nostra Storia – sostiene Arianna Camellini, Assessora alla Memoria e alla Cultura, che ha spinto perché la mappa diventasse istituzionale – e di riflettere e rafforzare le fondamenta della convivenza civile».

Settimia Spizzichino, un francobollo per l'unica sopravvissuta al rastrellamento del ghetto di Roma

L'apporto del Municipio II - Tra gli obiettivi del Municipio guidato dalla presidente Francesca Del Bello quello di «rafforzare la trasmissione della Memoria attraverso molteplici attività che coinvolgano la cittadinanza». Un «dovere» quello di rendere «le tragedie del passato un patrimonio condiviso». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA