ROMA

Roma, abusi su una bimba: babysitter filippino rischia 7 anni

Venerdì 19 Luglio 2019 di Enrico Lupino
4
Roma, abusi su una bimba: babysitter filippino rischia 7 anni

Gli affidano la figlia di sei anni. Ma da solo con lei, il babysitter si avvicina troppo. Rischia sette anni e sei mesi di reclusione il 45enne filippino accusato di abusi sessuali su una bambina di sei anni. Secondo l’accusa l’uomo, prima che la vittima andasse a letto, avrebbe toccato nelle parti intime la bambina infilandole la mano sotto il pigiama. Il tutto mentre la madre e il padre erano assenti.

Torino, babysitter picchia in strada bimba in passeggino: arrestata

I genitori della vittima infatti avevano lasciato la ragazzina alle cure dell’imputato, portiere di uno stabile in zona piazza Bologna, a Roma, forti di un rapporto consolidato con il portinaio, che loro stessi avrebbero spinto per avere nel disimpegno del loro condominio.

I fatti rilevati dai pm occupano un periodo che andrebbero dal maggio al luglio el 2018. La versione della minorenne emerge nell’audizione protetta disposta dalla procura per risalire a quanto accaduto in quei momenti sotto il tetto dove la vittima, con il fratellino, avrebbe passato del tempo con quello che ora nel processo è diventato il suo aguzzino. La decisione della corte è attesa per il prossimo 29 luglio. 

Ultimo aggiornamento: 09:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA