Roma, rubata bici a bimbo disabile: i vigili aprono un'indagine

Martedì 26 Febbraio 2019
La storia di Giorgio, un bambino di 8 affetto da distrofia muscolare di Duchenne a cui nei giorni scorsi hanno rubato la sua bici speciale a pedalata assistita, ha commosso tante persone. E anche la polizia locale scende in campo per ritrovarla. «Faremo del nostro meglio per restituirla al legittimo proprietario, cercandola in ogni dove e prestando massima attenzione, anche nel corso dei nostri interventi. Gesti del genere sono riprovevoli», ha detto in una nota il Comandante della polizia locale, Antonio di Maggio, esprimendo «massima solidarietà ai genitori di Giorgio, che ha subito tale sopruso e tale ingiustizia».

LA DICHIARAZIONE
«Invito tutti gli agenti a darsi da fare e lancio un appello affinché chi si è macchiato di questo reato possa comprenderne la gravità, riconsegnando spontaneamente l'oggetto del furto, considerato che di mezzo c'è la salute psico fisica di un bambino. Ho avviato, comunque, una raccolta fondi interna, in modo tale che tutti gli agenti possano rendersi utili e contribuire all' acquisto di una nuova bicicletta, con le caratteristiche idonee alle esigenze del piccolo» conclude Di Maggio. La bici speciale è stata rubata nella notte tra sabato e domenica dal garage di casa nella zona di Ponte di Nona, alla periferia est di Roma. Si tratta di un mezzo a tre ruote con pedalata assistita che grazie a un motorino si muove premendo un pulsante e chi è a bordo può mimare la pedalata. I genitori del bambino hanno lanciato un appello sui social network per chiedere, nel caso qualcuno la vedesse, di contattarla. 
Ultimo aggiornamento: 22:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Calimero e la gabbianara della Balduina

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma