ROMA

Fontana di Trevi, Franceschini: «Sì a controlli non invasivi». E reintegra i direttori dei musei "licenziati" da Bonisoli

Mercoledì 29 Gennaio 2020
I Cinquestelle capitolini hanno proposto
Barriere a Fontana di Trevi? «Non ho visto il progetto, so che in altre città si sta ragionando su un controllo non invasivo». Il ministro dei Beni culturali e turismo Dario Franceschini risponde così ai cronisti che gli chiedono un commento sul progetto del Comune di Roma per mettere in salvo dall'esagerata pressione turistica la Fontana di Trevi.

Roma, barriere a Fontana di Trevi, Raggi: «Saranno come quelle di piazza Navona»


«Il progetto non l'ho visto - sottolinea il ministro a margine della presentazione oggi a Roma dei bandi internazionali per i direttori dei nuovi musei autonomi - ma certo, quella della fragilità dei luoghi della cultura è certamente un tema con il quale dobbiamo abituarci ad avere a che fare e sarà sempre di più così. A Roma c'è Fontana di Trevi, ma lo stesso potrebbe succedere a Venezia con piazza San Marco o altrove. C'è un problema di fragilità dei nostri monumenti e anche di sicurezza delle persone. In altre città stanno ragionando su sistemi di controllo non invasivi, penso che in tempi con i quali con gli smartphone si può fare di tutto, si possano immaginare degli aiuti tecnologici per arginare i flussi. Di certo io sono contrario al ticket, non si può chiedere un biglietto per entrare in una piazza».

Inoltre il Ministro ha riabilitato i direttori di due musei romani che erano stati rimossi dal suo predecessore. Valentino Nizzo al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma e Simone Quilici al Parco dell'Appia Antica: con il ripristino della riforma Franceschini tornano in sella i due direttori dei musei autonomi «licenziati» dall'ex ministro Bonisoli. Torna in sella anche Cecilie Hollberg alle Gallerie della Accademia di Firenze. Lo ha confermato Franceschini presentando il bando per cercare 13 nuovi direttori per altrettanti musei, 8 dei quali di nuova creazione.
Ultimo aggiornamento: 16:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani